Quintus

BALBINVS, sesterzio PROVIDENTIA DEORVM

Recommended Posts

Balbino

Decimo Celio Calvino Balbino (in latino: Decimus Caelius Calvinus Balbinus, nato nel 178 a.D. e morto a Roma l'11 maggio 238) è stato un imperatore romano, noto più semplicemente come Balbino. Fu in carica da febbraio a maggio del 238 a.D., assieme al collega Pupieno.
Poche informazioni sono disponibili su Balbino riguardo il periodo antecedente l'ascesa al trono imperiale. L'ipotesi più accreditata è quella della discendenza da Publio Celio Balbino Vibullo Pio, console ordinario nel 137 a.D.. Patrizio di nascita, fu il figlio, naturale o adottato, di Celio Calvino, legato in Cappadocia nel 184 a.D..
Fu console per due volte, il primo incarico fu di console suffetto, probabilmente intorno al 200 a.D., il secondo fu il consolato ordinario con Caracalla nel 213 a.D., che rende plausibile il godimento, da parte di Balbino, del favore dell'imperatore.
Quando Gordiano I e Gordiano II vennero proclamati imperatori in Africa, il Senato Romano nominò una commissione di venti uomini, incluso Balbino, per coordinare le azioni contro l'imperatore in carica Massimino il Trace.
Giunta la notizia della sconfitta e morte dei Gordiani per mano di un governatore fedele a Massimino (Capeliano), il Senato elesse Decimo Celio Calvino Balbino e Marco Clodio Pupieno Massimo imperatori. I senatori, riuniti nel Tempio di Giove Capitolino, vennero però assaliti dalla folla, che richiedeva a gran voce l'elezione al trono di un parente dei Gordiani. Dopo aver tentato inutilmente di lasciare il tempio con una scorta armata, i due imperatori decisero di elevare al rango di cesare il giovane nipote di Gordiano I... Gordiano III.
All'epoca Balbino aveva circa sessant'anni: l'essere un senatore anziano, ricco e con le giuste conoscenze gli liberò la strada per il soglio imperiale. Mentre a Pupieno, più esperto militarmente, furono affidati gli eserciti e, quindi, si mise subito in marcia verso Ravenna per andare incontro a Massimino che veniva da nord mentre Balbino rimase a Roma.
Qui la situazione si fece molto difficile quando due soldati vennero uccisi nel Senato dai senatori Gallicano e Mecenate. Il popolo si schierò contro la stessa guardia pretoriana, che poco dopo ne fece strage, tanto che buona parte della città fu data alle fiamme. Alla morte di Massimino la folla festante, ricevute le teste del tiranno e del figlio, si riunì nel Circo Massimo, per tributare i dovuti ringraziamenti al nuovo co-Augusto Balbino.
Le fonti affermano che, dopo il suo ritorno dalla vittoriosa campagna contro Massimino, Pupieno iniziò a sospettare che Balbino si volesse sbarazzare di lui, e poco dopo iniziarono a vivere in parti differenti del palazzo imperiale. La Guardia pretoriana era insoddisfatta dei due senatori, di estrazione e nomina senatoriale. I pretoriani temevano, inoltre, di essere sciolti e sostituiti dalla guardia germanica di Pupieno. Decisero allora di attaccare il palazzo e rovesciare gli imperatori. Pupieno cercò di convincere Balbino di ricorrere alla guardia germanica, ma Balbino, diffidente, rifiutò, sospettando un tranello. Ne seguì un violento alterco, interrotto solo dall'arrivo dei pretoriani, che portarono i due imperatori al proprio campo e li uccisero, proclamando Gordiano III augusto.

balbi.thumb.jpg.bbf315c10c192d2d179ce94c6dbb12b4.jpg

 

Valore nominale: Sesterzio
Diametro: 29 mm
Peso: 20,68 gr

Dritto: IMP CAES D CAEL BALBINVS AVG ; busto laureato e drappeggiato e corazzato a destra
Rovescio: PROVIDENTIA DEORVM ; la Providentia stante a sinistra tiene bacchetta su globo e cornucopia, S - C in campo.

Zecca: Roma
Anno di coniazione: 238 a.D.
Riferimento: RIC 19, Cohen 24
Rarità: R2
Note: Cartellino del 1959

Ogni commento, approvazione e/o critica è il benvenuto!

Ave! 

Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Moneta rara, genuina, bello il profilo.

Classica moneta da collezionista studioso che ama più la storia che la conservazione.

La patina? Dalla foto non si capisce bene anche se alcune zone sembrano evidenziare una bella colorazione purtroppo non uniforme.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo pienamente con quanto detto dall'amico @Piakos

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel sesterzio con ritratto espressivo.

Dal riflesso, potrebbero averci applicato un fissante o simili, ma ciò non toglie affatto valenza al sesterzio.

Complimenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now