Quintus

Addio Rutger Hauer (23/01/944 - 19/07/2019)

Recommended Posts

"Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi:
navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione,
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo,
come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire."

Rutger Hauer (Roy Batty) dal film Blade Runner

Share this post


Link to post
Share on other sites

Condivido. Un grande interprete.

Mi risulta che il celebre monologo non fosse previsto dal copione e fu Rutger ad improvvisarlo! 😢

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se non è mai stato "famoso" come tanti colleghi di altri paesi è stato un grande attore con tantissimi film, i più importanti in gioventù e poi, a poco a poco, sempre film minori e apparizioni minori in film importanti.

Tra i più bei film ricordiamo Blade Runner, Ladyhawke, L'amore e il sangue, The hitcher e La leggenda del Santo bevitore.

Ave!

Q.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lugiannoni dice:

Mi risulta che il celebre monologo non fosse previsto dal copione e fu Rutger ad improvvisarlo! 😢

Confermo.

Ave!

Q.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lugiannoni dice:

Condivido. Un grande interprete.

Mi risulta che il celebre monologo non fosse previsto dal copione e fu Rutger ad improvvisarlo! 😢

Si, è successo proprio così

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un grande attore, una grave perdita. Blade Runner lo rivedo spesso con passione. Il film Ladyhawke lo vidi con mia figlia al cinema nel 1986. Ci piacque moltissimo.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

@carledo49, Blade Runner e Ladyhawke sono tra i miei film preferiti.  Ogni tanto, nelle lunghe e solitarie sere d'inverno, tra una moneta e un Drambuie me li vedo ed ogni volta me li godo come fosse la prima volta, al cinema.

Senza contare poi quante volte me li sono visti in estate, negli improvvisati cinema all'aperto, nelle varie sagre qui in provincia.

Con lui anche io B-movie avevano un minimo di senso...

Mi chiedo come mai non abbia vinto che un solo leone d'oro per "La leggenda del santo bevitore" di Olmi.

"Perché a nulla si abituano gli uomini più facilmente che ai miracoli, se si sono ripetuti una, due, tre volte. Sì! La natura degli uomini è tale che subito vanno in collera se non ottengono di continuo tutto quanto sembra aver loro promesso un destino casuale e passeggero."

Da "La leggenda del santo bevitore"

Ave!

Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites

La leggenda del santo....mi fece all'epoca una grande impressione...come tutti i film di quei registi, ma dovrei rivederlo oggi.

IN parte cado off topic...ma il Max von....

del settimo sigilloù

entrambi

il film di Bergman: la scacchiera con la morte, girato con 4 soldi in trenta giorni,

e il ruolo di interprete...

la fotografia in bianco e nero...

per me sono in zona super top...con poche altre cose

e blade runner con tutto il rispetto per Hauer e il suggestivo e poetico monologo...e la colonna sonorra di Vangelis...vanno mezzo gradino sotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.