• 0
haida1949

Riconoscimento monete con croce

Domanda

sono nuovo su questo sito e mi piaceva dare un nome a questa moneta che ho comprato su E-bay. Colleziono croci...anche quelle sulle monete perchè sto studiando lo sviluppo del Cristianesimo nei secoli presso le varie realtà Europee ed extra Europee. 

Se qualcuno la riconosce mi farebbe piacere me lo comunicasse!

Grazie

Mauro

s-l1600.jpg

s-l1600 (1).jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

16 risposte a questa domanda

Recommended Posts

  • 0

Ciao Mauro e benvenuto.

Sarebbero utili peso e diametro, ma potrebbe essere un esemplare del Regno Armeno di Cilicia.

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Ciao Mauro!

Ho provveduto a spostare la discussione in luogo più adatto.

Benvenuto sul forum!

Come diceva il nostro @Spoudaios, dovresti indicare anche diametro, peso ed eventualmente materiale di  cui è fatta, questo per rendere più semplice il riconoscimentio.

Ave!

Quintus

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

LEVON IV (1320-1342), Pogh

+ԼԵՒՈՆ ԹԱԳԱՒՈՐ Levon re/leone araldico 

+ԱՄԵՆԱՅՆ ՀԱՅՈՑ di tutti gli armeni/croce latina

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Emissione con piccole varianti sia nella legenda che nel disegno nel campo 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Benvenuto sul forum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
7 ore fa, Andrea keber dice:

LEVON IV (1320-1342), Pogh

+ԼԵՒՈՆ ԹԱԳԱՒՈՐ Levon re/leone araldico 

+ԱՄԵՆԱՅՆ ՀԱՅՈՑ di tutti gli armeni/croce latina

grazie mille. Sai consigliarmi anche un testo dove potrei informarmi di più? Grazie mille, Mauro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
1 ora fa, haida1949 dice:

grazie mille. Sai consigliarmi anche un testo dove potrei informarmi di più? Grazie mille, Mauro

Nercessian Y. T., Armenian coins and their values, Los Angeles 1995, pp. 254, tav. 4

costo dai 60 ai 90 €

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
15 ore fa, Riccardo Paolucci dice:

Nercessian Y. T., Armenian coins and their values, Los Angeles 1995, pp. 254, tav. 4

costo dai 60 ai 90 €

Grazie Riccardo...il libro è introvabile. Proverò nella Biblioteca Civica oppure nella biblioteca del Museo di Castelvecchio o magari nella Biblioteca Capitolare tutte in Verona-

  Mi interesso di Linguistica ma sto preparando anche un opuscolo sulla storia della SCRITTURA  per le scuole elementari, medie e superiori...per cui ringrazio anche Andrea Keber e magari farò il vostro nome nel sito Accademia.edu per poter scaricare il testo in questione. Ma ringrazio tutti i membri di questo Blog per l'aiuto che mi avete dato. spero di poter ricambiare.

Mauro Albrigi - Verona 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
1 ora fa, haida1949 dice:

Grazie Riccardo...il libro è introvabile. Proverò nella Biblioteca Civica oppure nella biblioteca del Museo di Castelvecchio o magari nella Biblioteca Capitolare tutte in Verona-

Mauro Albrigi - Verona 

Negli ultimi 3 anni sono apparse diverse copie in vendita alle Aste in giro per il mondo. Bisogna armarsi di pazienza e cercare. Noi sfortunatamente per te non l'abbiamo nel nostro stock ma ti posso consigliare qualche indirizzo a cui chiedere

https://www.vcoins.com/it/stores/charles_davis-44/ancient-coins/Default.aspx?

http://www.mevius.nl/

http://www.douglassaville.com/

http://www.dr-dieterle.de/

http://www.coinsjacquier.com/index.php/en/

https://www.numislit.com/

https://cngcoins.com/

http://www.workmansbooks.com/catalogs.html

In bocca al lupo

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
2 ore fa, Riccardo Paolucci dice:

Negli ultimi 3 anni sono apparse diverse copie in vendita alle Aste in giro per il mondo. Bisogna armarsi di pazienza e cercare. Noi sfortunatamente per te non l'abbiamo nel nostro stock ma ti posso consigliare qualche indirizzo a cui chiedere

https://www.vcoins.com/it/stores/charles_davis-44/ancient-coins/Default.aspx?

http://www.mevius.nl/

http://www.douglassaville.com/

http://www.dr-dieterle.de/

http://www.coinsjacquier.com/index.php/en/

https://www.numislit.com/

https://cngcoins.com/

http://www.workmansbooks.com/catalogs.html

In bocca al lupo

grazie  Riccardo, Andrea mi ha dato il link di Academia.eu e l'ho potuto scaricare...grazie ancora per l'aiuto.

Mauro Albrigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Vero, purtroppo. Pensa che io ho fatto il classico pubblico a Verona e poi mio padre mi ha iscritto a lingue a Verona perchè così potevo lavorare e studiare come lavoratore e seguire i corsi serali. Per alcuni esami, ho dovuto studiare su libri che gli studenti si tramandavano , a caro prezzo. Per Filologia Germanica ho tradotto parti della Bibbia e del Nuovo Testamento del Vescovo Wulfila (https://it.wikipedia.org/wiki/Bibbia_gotica) che inventò la lingua per tradurre le sacre scritture ai Goti, e la grammatica con i brani da tradurre erano in un libretto scritto in Francese datato 1882, mi pare, e costatomi 8.000 lire: le fotocopie non si facevano all'epoca, almeno di quei testi. Oggi quel testo l'ho donato alla biblioteca capitolare di Verona perchè non vada perduto! Ah, mio padre mi aiutò con il francese antico usato nel libro perchè aveva lavorato in Svizzera Francese dopo la guerra! Per la tesi di Laurea ho scritto un piccolo saggio su uno scrittore ebreo di New York che non ebbe molto successo in patria e solo Hugh heffner pubblico alcune storielle su Playboy. Nel 1976 dovetti andare varie volte a Milano alla biblioteca USIS per guardarmi le interviste di Bernard e leggere i racconti su playboy dai microfilm dell'epoca... Non è stato facile, credimi! Ora io sono del 1949 e credo che tutti i diversamente giovani come me abbiano avuto esperienze difficili all'Università...se volevano fare qualcosa di diverso...io poi volevo studiare Russo nel 1969 ma il Rettore di Verona ( bigottissimo ) Ottenne da un ministro che la possibilità di laurearsi in russo a Verona fosse impossibile ...così, dopo 2 esami orali e scritti, dovetti andare a finire il corso di laurea in Lingue a Urbino perchè Carlo Bo ( che era stato un gran prof anche di mio padre ) mi accolse a braccia aperte e, nonostante l'eliminazione di alcuni esami (11 ) ottenni la laurea ed il giorno dopo mi iscrissi subito alla Scuola Superiore di Storia dell'Arte dove ho avuto le lezioni di Federico Zeri, G.C.Argan, C.Bo, Becherucci, R, Varese e tanti altri grandi della storia dell'Arte...Oggi i giovani studenti non hanno le nostre difficoltà perchè la rete permette di trovare tutto quello che si vuole e noi vecchietti li aiutiamo anche ( vedo i miei ex allievi che ancora mi chiedono aiuto anche dall'estero !!!) a cercare e trovare! Ma la cultura è dovunque, basta saperla cogliere e senza perdere tempo...quindi ben vengano la rete, i PDF, I vecchi testi e le vecchie teste: usate tutto o voi che cercate! Per ulteriore cortesia, mi sapete dire cosa è questa? In vendita per la seconda volta su E-bay mi sembra un fake ...ma sono molto ignorante!

Grazie Riccardo e Andrea per il vostro aiuto! 

s-l160016.jpg

s-l50016.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
5 ore fa, D.B.G dice:

Buongiorno, chiedo scusa se faccio magari una domanda stupida :quindi chi studia da PDF, fotocopie e appunti copiati a mano e meno preparato di chi studia dai libri rigorosamente originali? 

Assolutamente no.

Chi studia su PDF e fotocopie magari infrange la legge sul copyright se non è materiale di pubblico dominio ma sicuramente non è meno preparato.

Forse potrebbe essere meno preparato chi utilizza solo materiale gratuito perché è più limitato nella possibilità di reperire materiale visto che il produrre i libri costa soldi e fatica e che quasi tutto i libri sono disponibili a pagamento e non gratuitamente.

E' moralmente (nonché legalmente) sbagliato fotocopiare o trasformare in PDF libri regolarmente pubblicati.  La legge permette la riproduzione di un libro solo per uso personale (il che vuol dire che le copie non possono essere vendute) e, comunque, entro il limite massimo del 15% delle pagine di ciascun libro.
Per quelle parti di libro legittimamente fotocopiate (ossia per il 15%) è dovuto alla SIAE, un compenso (che quest’ultima poi dovrà versare agli autori e agli editori).

Stiamo comunque andando off-topic e, se desiderate continuare la discussione, consiglierei vivamente di aprire un nuovo topic in area consona.

Ave!

Quintus
(Moderatore sezione Romane Imperiali)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
1 ora fa, Quintus dice:

Assolutamente no.

Chi studia su PDF e fotocopie magari infrange la legge sul copyright se non è materiale di pubblico dominio ma sicuramente non è meno preparato.

Forse potrebbe essere meno preparato chi utilizza solo materiale gratuito perché è più limitato nella possibilità di reperire materiale visto che il produrre i libri costa soldi e fatica e che quasi tutto i libri sono disponibili a pagamento e non gratuitamente.

E' moralmente (nonché legalmente) sbagliato fotocopiare o trasformare in PDF libri regolarmente pubblicati.  La legge permette la riproduzione di un libro solo per uso personale (il che vuol dire che le copie non possono essere vendute) e, comunque, entro il limite massimo del 15% delle pagine di ciascun libro.
Per quelle parti di libro legittimamente fotocopiate (ossia per il 15%) è dovuto alla SIAE, un compenso (che quest’ultima poi dovrà versare agli autori e agli editori).

Stiamo comunque andando off-topic e, se desiderate continuare la discussione, consiglierei vivamente di aprire un nuovo topic in area consona.

Ave!

Quintus
(Moderatore sezione Romane Imperiali)

 

Buonasera, non credo di infrangere nessuna legge visto che sono testi scaricabili dal portale dello stato , inoltre fotografo alcune pagine e immagini su alcuni testi in mio possesso che per comodità non posso portarmi dietro quando mi servono. 

La mia domanda era nata in considerazione del fatto che qualcuno può credere seriamente che l'apprendimento da testi digitalizzati sia penalizzato rispetto all'apprendimento da cartaceo. 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0
18 ore fa, haida1949 dice:

Vero, purtroppo. Pensa che io ho fatto il classico pubblico a Verona e poi mio padre mi ha iscritto a lingue a Verona perchè così potevo lavorare e studiare come lavoratore e seguire i corsi serali. Per alcuni esami, ho dovuto studiare su libri che gli studenti si tramandavano , a caro prezzo. Per Filologia Germanica ho tradotto parti della Bibbia e del Nuovo Testamento del Vescovo Wulfila (https://it.wikipedia.org/wiki/Bibbia_gotica) che inventò la lingua per tradurre le sacre scritture ai Goti, e la grammatica con i brani da tradurre erano in un libretto scritto in Francese datato 1882, mi pare, e costatomi 8.000 lire: le fotocopie non si facevano all'epoca, almeno di quei testi. Oggi quel testo l'ho donato alla biblioteca capitolare di Verona perchè non vada perduto! Ah, mio padre mi aiutò con il francese antico usato nel libro perchè aveva lavorato in Svizzera Francese dopo la guerra! Per la tesi di Laurea ho scritto un piccolo saggio su uno scrittore ebreo di New York che non ebbe molto successo in patria e solo Hugh heffner pubblico alcune storielle su Playboy. Nel 1976 dovetti andare varie volte a Milano alla biblioteca USIS per guardarmi le interviste di Bernard e leggere i racconti su playboy dai microfilm dell'epoca... Non è stato facile, credimi! Ora io sono del 1949 e credo che tutti i diversamente giovani come me abbiano avuto esperienze difficili all'Università...se volevano fare qualcosa di diverso...io poi volevo studiare Russo nel 1969 ma il Rettore di Verona ( bigottissimo ) Ottenne da un ministro che la possibilità di laurearsi in russo a Verona fosse impossibile ...così, dopo 2 esami orali e scritti, dovetti andare a finire il corso di laurea in Lingue a Urbino perchè Carlo Bo ( che era stato un gran prof anche di mio padre ) mi accolse a braccia aperte e, nonostante l'eliminazione di alcuni esami (11 ) ottenni la laurea ed il giorno dopo mi iscrissi subito alla Scuola Superiore di Storia dell'Arte dove ho avuto le lezioni di Federico Zeri, G.C.Argan, C.Bo, Becherucci, R, Varese e tanti altri grandi della storia dell'Arte...Oggi i giovani studenti non hanno le nostre difficoltà perchè la rete permette di trovare tutto quello che si vuole e noi vecchietti li aiutiamo anche ( vedo i miei ex allievi che ancora mi chiedono aiuto anche dall'estero !!!) a cercare e trovare! Ma la cultura è dovunque, basta saperla cogliere e senza perdere tempo...quindi ben vengano la rete, i PDF, I vecchi testi e le vecchie teste: usate tutto o voi che cercate! Per ulteriore cortesia, mi sapete dire cosa è questa? In vendita per la seconda volta su E-bay mi sembra un fake ...ma sono molto ignorante!

Grazie Riccardo e Andrea per il vostro aiuto! 

s-l160016.jpg

s-l50016.jpg

Passando alle cose serie e non alla Serie B, francamente ammetto la mia ignoranza ma a prima vista sembrano effettivamente dei fakes

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Ciao a tutti.

Visto che il mio "consiglio" di continuare con la discussione iniziale e smettere con gli OT è caduto nel nulla ho provveduto a splittare la discussione lasciano qui solo quella di interesse numismatico.

L'altra la potete trovare qui

Sperando di non dover intervenire ulteriormente.

Ave!

Quintus
(Moderatore sezione Romane Imperiali)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora