Quintus

MAXENTIVS, follis CONSERV VRB SVAE (tempio tetrastilo)

Recommended Posts

Massenzio

Marco Aurelio Valerio Massenzio (in latino Marcus Aurelius Valerius Maxentius; nato nel 278 a.D. e morto a Roma il 28 ottobre 312 a.D.) è stato un imperatore romano autoproclamato, che governò l'Italia e l'Africa tra il 306 a.D. e il 312 a.D.; ebbe il riconoscimento del Senato romano ma non quello degli augusti Galerio e Severo (dal quale fu fatto uccidere), che riconosceranno Costantino mentre Massenzio l'otterrà anche tramite la forza militare, per cui è considerato da molti un usurpatore.
Figlio dell'imperatore Massimiano, co-regnante di Diocleziano e di Eutropia. Secondo la volontà di Diocleziano e Massimiano, Costantino e Massenzio, figli, rispettivamente, di Costanzo Cloro e Massimiano stesso, avrebbero dovuto subentrare come cesari di Costanzo e Galerio, ma questi ultimi non li scelsero, optando invece per Massimino e Severo. Massenzio e Costantino presero così il potere con la forza dei loro sostenitori, anche se il secondo riuscirà da subito ad avere l'investitura da Galerio, mentre il primo fu sempre considerato da quest'ultimo solo un usurpatore. Governò, inizialmente, dapprima con il titolo di princeps invictus e poi come augusto autoproclamato, assieme al padre Massimiano, che tuttavia nell'aprile del 308 a.D. sarà estromesso dal potere e costretto a riparare dal genero Costantino, dal quale verrà ucciso nel 310 a.D. per aver tramato contro la sua persona.
Ultimo imperatore a risiedere stabilmente in Roma, Massenzio cercò di abbellire, restaurare e migliorare l'antica capitale, realizzando importanti opere edilizie, tra cui il tempio del Divo Romolo (dedicato al figlio defunto), la basilica di Massenzio (ultima grande basilica civile, completata da Costantino), la villa e il circo di Massenzio e altre. Massenzio morì nella battaglia di Ponte Milvio contro le truppe di Costantino.

1010469444__57.thumb.jpg.43ea55e748972c1fcf5d82a92e59e615.jpg491193897__581.thumb.jpg.69c3237ae95d1cf07a4d476a6e982991.jpg

Valore nominale: Follis
Diametro: 28 mm
Peso: 9,57 gr

Dritto: IMP C MAXENTIUS P F AVG, busto laureato a destra
Rovescio: CONSERV VRB SVAE, tempio tetrastilo all'interno del quale l'imperatore, con un prigioniero ai suoi piedi, riceve un globo da Roma seduta a destra, da notare romolo e remo allattati dalla lupa sul timpano
Marchi di zecca: AQS (Aquileia officina S)

Zecca: Aquileia (Friuli)
Anno di coniazione: 309-310 a.D.
Riferimento: RIC 113,  Cohen 42
Rarità:

Altra moneta in mio possesso da un po' di tempo.  Follis di Massenzio del quale mi innamorai a prima vista.
Che ne dite?  Al solito, commenti, impressioni?

Grazie a tutti.

Ave!

Quintus

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Moneta interessante come tutte quelle che posta Quintus...nell'ottica di studio e di un sano collezionismo umano e non dispendioso.

Molto bello e colto il rovescio.

Se fosse possibile reprirlo in grandissima conservazione sarebbe stupendo...e comunque non costerebbe molto. Ma..a trovarla...

Share this post


Link to post
Share on other sites

image03328.jpg

 

Nomisma passata...140 euro stima. Cara!

Ma siamo ancora lontani dal bello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avevo visto questa...

5746731.thumb.jpg.cc5bdae8ee376421468c5bbb0fab5ae9.jpg

su ACSEARCH ( https://www.acsearch.info/search.html?id=5746731 ), venduta a marzo 2019.
Ma non avendo l'accesso premium non ho idea dei prezzi di stima e a quanto sia stata battuta.
C'è qualche gentiluomo dotato di tale accesso che possa togliermi la curiosità?

Ave!

Quintus

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stima a € 80, realizzata a € 160.

Esemplare carino...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non male...leggermente cara, a dimostrazione che appena una moneta ha un ottimo impatto trova il garage.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Spoudaios dice:

Stima a € 80, realizzata a € 160.

Esemplare carino...

Grazie dell'info!

La mia, in condizioni decisamente peggiori, era costata (se non ricordo male9 circa 100/105 euro tutto compreso.

Ave!

Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Quintus dice:

Grazie dell'info!

La mia, in condizioni decisamente peggiori, era costata (se non ricordo male9 circa 100/105 euro tutto compreso.

Ave!

Quintus

Allora...Ave!

Poichè sei simpatico, sensibile  ed anche un collega di staff io non posso esimermi dal darti modestissimi suggerimenti.

Per come sta andando il mercato che...non può mai essere sottovalutato anche nella componente collezionistica..perchè il danaro costa lavoro e sacrifici e fosse anche stato accumulato da genitori o terze persone...non va mai trascurato il tempo e il lavoro che può esserci stato dietro. Quindi quando si comprano oggetti con valori  aleatori e per di più li si paga male...c'è sempre una remissione. Ognuno è libero insindacabilmente di fare cosa vuole...l'importante però è sapere cosa si sta facendo. In numismatica è facile che la passione obliteri o appanni tale conoscenza.

In più...gli oggetti belli hanno comnunque una valenza maggiore anche sotto l'aspetto psicologico, donano soddisfazionbe maggiore.

In conclusione.,..Quintus! Sarebbe stato  corretto spendere 160 oltre le commissioni, anzichè 110...o quello che è stato speso.

Credimi! Anche a costo di comprare una sola moneta anzichè due...perchè ci sono 50 euro euro di maggiore differenza. Se vuoi in MP posso essere ancora più esplicito e tecnico.

Ti prometto tuttavia che questa è l'ultima volta che ti assisto con consigli del genere...in futuro non ti tedierò più.

Ave!! I barbari sono alle porte! Preparate le baliste..

😀

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Piakos dice:

Poichè sei simpatico, sensibile  ed anche un collega di staff io non posso esimermi dal darti modestissimi suggerimenti.

Che sviolinata... fregatura in arrivo! 🙂

2 ore fa, Piakos dice:

Per come sta andando il mercato che...non può mai essere sottovalutato anche nella componente collezionistica..perchè il danaro costa lavoro e sacrifici e fosse anche stato accumulato da genitori o terze persone...non va mai trascurato il tempo e il lavoro che può esserci stato dietro. Quindi quando si comprano oggetti con valori  aleatori e per di più li si paga male...c'è sempre una remissione. Ognuno è libero insindacabilmente di fare cosa vuole...l'importante però è sapere cosa si sta facendo. In numismatica è facile che la passione obliteri o appanni tale conoscenza.

In più...gli oggetti belli hanno comnunque una valenza maggiore anche sotto l'aspetto psicologico, donano soddisfazionbe maggiore.

In conclusione.,..Quintus! Sarebbe stato  corretto spendere 160 oltre le commissioni, anzichè 110...o quello che è stato speso.

Credimi! Anche a costo di comprare una sola moneta anzichè due...perchè ci sono 50 euro euro di maggiore differenza. Se vuoi in MP posso essere ancora più esplicito e tecnico.

Eccolalà... la tramagliata! 😛

Premesso che le ultime 2 monete sono state acquistare anni or sono quando badavo certamente meno alla conservazione rispetto ad ora, probabilmente se avessi trovato una moneta di miglior conservazione a 160€ probabilmente avrei preso quella.

Comunque sia, l'ho detto e ripetuto più volte, acquisto monete perché le trovo affascinanti... tutte... sia quelle rare che quelle comuni, sia le altissime conservazioni che quelle di bassa qualità.  Le monete on sono per me un investimento economico ma un investimento storico e culturale.  Quando le acquisto tendo ad utilizzare il cuore e non la testa.

Mi piace pensare non di possedere delle monete ma di averle "adottate" e salvate magari dallo scempio di qualche bulinatore mascherato che per "aumentarne il valore" (di vendita, ovviamente) le rovinerà per sempre.

Capisco e rispetto il tuo punto di vista, ma non è il mio.

Dal mio personalissimo punto di vista sono meglio 2 monete che mi interessano da 100 che 1 sola da 200! 🙂  Ma se ne trovo 1 da 200 che mi interessa cerco comunque di prendere quella e non una più economica.

Poi, per finire il discorso, io non ho mai ricevuto denari ne dai genitori (anzi, da li sono arrivati solo debiti) e neppure da vincite di nessun tipo e ancor meno da regali o furti! 😛

I soldi che "investo" (o sperpero, secondo i punti di vista) sono tutti frutto del mio lavoro e son ben felice di farlo anche se mi sono costati fatica, sudore e sangue  (ovviamente il mio).

2 ore fa, Piakos dice:

Ti prometto tuttavia che questa è l'ultima volta che ti assisto con consigli del genere...in futuro non ti tedierò più.

Non mi tedi, però siamo su due visioni diverse della numismatica.  E la mia è fortemente radicata quanto la tua, credo.  Quindi è uno scontro tra muri di scudi! 😛  Speriamo che non sia una cosa alla "highlander"! 🙂

2 ore fa, Piakos dice:

Ave!! I barbari sono alle porte! Preparate le baliste..

😀

Naaaaaaaaaah!  Forza e onore!  Al mio segnale scatenate l'inferno! 🙂

Ave!

Quintus

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quintus: ti dico una cosa incredibile!

Non ci sono veri investitori in numismatica...e non ci sono investimenti, non vi illudete!  Specificamente in un paese in forte crisi totale come l'Italia...che vede i propri beni in corso di svalutazione e depauperamento. Le monete cosa volete che facciano? Calerà ancora il numero dei collezionisti e quindi anche il mercato.

In ogni caso le monete da collezione non sono un asset liquido...provate a venderle.. Vedete un po' quanto tempo ci vuole...a quanto venderete...quante non riuscirete a restituirle al mercato se non penalizzando il costo in modo anche pesante.

I veri investitori numismatici sono gli operatori...i commercianti...le Case d'asta che lucrano sulla passione dei collezionisti come l'amico Quintus e come noi che siamo qui nel Forum...tranne @carledo49 che saggiamente aveva già mangiato la foglia da qualche anno..nemmeno pochi e aveva praticamente smesso di comprare.

Carlo...lo sai, sei un Grande!

Forse alcuni non hanno venduto prima sperando che il mercato Italia si sarebbe un po' ripreso. Rien a faire! Ci vorranno forse molti anni...se mai accadrà che l'Italia possa tornare ai livelli del secolo scorso e quindi adesso l'offerta supera la domanda.

Le monete eccezionali?...quelle sono inarrivabili per noi..credo! E comunque ci sono Emiri che stanno restituendo al mercato la collezione e che per carenza di altri veri super appassionati che competono tra loro...faticano a fare 110.000 euro di una moneta comprata sette anni fa'. Il mercato dice 85.000!

Sono 25.000 di meno...se fate di conto. Uno dice ma gli Emiri se lo possono permettere? Una michia! 20.000 sterline meno per 1500 monete..Mica vero...gli Emiri gestiscono società...Fondi...multinazionali e ogni minusvalenza va comunque a bilancio...con la brutta figura e con gli errori. magari il figlio maggiore prende il loro posto.

Ma quale investimento!!!? A me sembra un depauperamento.

Diceva un noto operatore occulto e anche collezionista di mano forte e di grande cultura monetale, che stava all'epoca su LM: non vi illudete...potete salvarvi solamente se diventate commercianti o trafficanti a tempo pieno o quasi...e se lo sapete fare, altrimenti con la numismatica rimettono tutti.

E' come al casinò: magari vendete bene una scrematura della collezione per un colpo di fortuna...forse anche un doppione perchè trovate la persona giusta che gli manca...vi gasate...e poi rimetterete. ✌️

Non vi fanno vincere oltre qualche mano. Anche con le monete super..se avete pagato il 18 o 20 o 23  % di diritti e dovrete poi pagare il 15...10 % quando venderete...ma come farete a non rimettere? A patto che riusciate a trovare gente che vi paghi le monete almeno quanto le avete pagare voi...e a anche se spunterete un 20..30% perchè siete stati bravi...a vedere e comprare la moneta con un futuro...le commissioni vi mangeranno l'agio, oltre al costo del fermo del capitale e la perdita del potere di acquisto che il danaro porta sempre in dono.

Allora Quintus!?

Speculazione...investimento...monete super? Tutte cazzate! E q.cuno ci crede...😜

La verità che ti sto dicendo esula da queste stronzate. Ti sto dicendo che per l'occhio...per la bellezza delle cose...per la soddisfazione personale...per formare una cultura tecnica..per godere veramente come piace a te...occorrono belle monetine, perchè se non hai visto e posseduto quelle belle, non potrai mai sapere come ogni moneta sia veramente e cosa possa darti. Il fatto che le venderai più facilmente è solo un piccolo valore aggiunto perchè comunque rimetterai. 🤣🤣

Ovviamente tu farai come ti pare...ma io ho il dovere di dirti come stanno le cose...perchè qui diciamo solo delle cose veritiere e rispondenti alla realtà della Numismatica. Altrimenti non ci distingueremmo.

Ave! Morituri te salutant!

😉

@carledo49 se dico male...esprimiti.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Quintus  Continua così, il Tuo è lo spirito giusto.

Vorrei tornare un attimo alla Tua moneta. A me piace particolarmente perchè è della zecca di Aquileia, zecca alla quale ho dedicato parecchi anni di studio, studio che ha dato origine al mio libro sull'argomento.

La moneta fa parte delle emissioni del 309-310. Quelle del 307 avevano la sola Roma nel tempio. Nella descrizione del rovescio va aggiunta la figura del prigioniero ai piedi dell'imperatore. Altra curiosità riguarda le figure sul tetto del tempio. Nel caso della Tua moneta e delle altre postate qui, si tratta di due Vittorie alate con una corona d'alloro. Esistono coni che invece hanno due figure con lunghe torce. Un'altra variante ha la Roma seduta di fronte anzichè a sinistra. E, infine, altre varianti riguardano il dritto. Massnzio può essere rappresentato con la testa nuda, con il busto drappeggiato e corazzato e con il busto con veste consolare e lo scettro. Quest'ultimo busto può essere a sinistra o, più raramente, a destra.

Arka

Diligite iustitiam

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Piakos con somma tristezza e grande dispiacere, dopo 55 anni di collezionismo assiduo, non posso che sottoscrivere col sangue quanto hai affermato. Oggi sono in "silenzio stampa " perchè ancora non riesco a riprendermi dalla botta. Devo dire, per fortuna, che sono stato un po' previdente e un po' lungimirante con i miei tondelli. Per tempo ho smesso di mettere ruzziche in collezione, moltissime, in mio possesso dal periodo "giovanile inconsapevole", le ho sostituite con pezzi decisamente migliori, altre non le ho prese di proposito perchè avrei dovuto fare un mutuo, rimettendoci quindi le mutande, fino a che non ho annusato l'aria come un vecchio segugio ed ho sentito odore di fregatura per i tempi che cambiavano. Allora ho smesso di comprare. La batosta è stata pesante, ma andava subita ora perchè dopo sarà peggio ed io non ho una visione del futuro molto ampia, vista l'età. Nonostante tante precauzioni, tutto ciò che è sotto lo SPL abbondante, come valore, crolla miseramente per almeno un 60%. Internet ha rovinato il mercato, i tempi della crisi hanno inciso marginalmente, ma anche loro hanno influito. C'è una pletora di monete che il mercato non assorbe più. Tutti vendono (o svendono) quando prima la vendita era esclusiva prerogativa dei professionisti che ben difficilmente mettevano in circolazione troppi pezzi pur di mantenere elevata la quotazione. Ora vendono tutti, in tutti i siti,  nei forum, su FB ed affini. Era prevedibile un casino mostruoso come questo. Ora ci siamo in pieno e domani sarà anche peggio perchè le quotazioni saranno allineate alle sempre più basse aggiudicazioni.  Qui non si tratta di sposare una filosofia od un'altra, il collezionismo ha le sue regole perchè il denaro faticosamente guadagnato di converso ha le sue. L'unico allora per non avere rimpianti postumi è mettere in collezione belle ruzziche e tirare avanti così senza pensieri o fregarsene altamente.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Piakos dice:

Quintus: ti dico una cosa incredibile!

[ ... omissis  ... ]

Ave! Morituri te salutant!

Avevo già detto tutto...

17 ore fa, Quintus dice:

Capisco e rispetto il tuo punto di vista, ma non è il mio.

Quindi non commento oltre.

@carledo49, rispetto il tuo dolore e non riesco neppure ad immaginarmi come ti senti ora ma...

se avessi continuato, come me, con le "ruzziche"  godendotele come io mi godo le mie ora non dovresti separarti dalle tue beneamate per recuperare "el dinero" speso! 🙂

Questo spero sia quello che capiterà con le mie di "ruzziche"... le farò seppellire con me nella mia urna (che credo sarà una giara date le mie dimensioni 😄) pertenermele vicine ancora un po'... sperando poi che vengano ritrovate da qualcuno che le sarà amare come le amo io.

Pazzo? Forse. Illuso? Quasi certamente. Ma io sono così... prendere o lasciare! 🙂

Ok, basta col "fuori tema" o vi banno tutti! 🙂

Se vogliamo continuare splitto il thread e lo sposto in area "chiacchiere" o dove preferite.  Qui si parla di Massenzio e della sua stupenda moneta!

Ave!

Quintus

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Quintus dice:

Ok, basta col "fuori tema" o vi banno tutti!

Ed hai perfettamente ragione!!!  Si è divagato troppo sui voli pindarici del collezionismo, direi di chiudere qui l'intermezzo. Le sottili disquisizioni del mercato le alloggiamo giustamente altrove.

Tornando alle cose concrete...la tua moneta è piuttosto bella, molto leggibile, in buona conservazione, priva di ossidazioni e degnissima di stare in una collezione di un certo livello. Sicuramente al momento dell'acquisto avrai ponderato il problema costo/qualità.

Carlo

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@carledo49 altro che chiacchiere Carlo...sono perle di saggezza donate spezzando il  pane del sapere.

👍

 

@Quintus...Ave!

Continua così che è lo spirito giusto...certamente! E se vorrai in MP potrò darti le delucidazioni che vorrai...adesso possiamo chiudere. Abbiamo detto tutto e anche troppo...che non sta bene dire la verità:

- da fastidio a quasi tutti...sia agli sciocchi che a coloro che hanno interessi specifici...

- è defatigante...

- molti nemmeno la capiscono.

🤣🤣

Anche della tua bellissima moneta di Massenzio abbiamo detto tutto.

Da oggi quindi parleremo solamente di ruzziche...ed anche l'ottimo @Arka ne sarà contento nella sua pur logica e consapevole ottica attuale tesa a formare nuovi colelionisti e che, comunque:...a comprane tante di ruzziche ...ci guadagna tanto chi le vende  e ci rimette lo stesso un bel pò chi le compra (la legge dei grandi numeri). 😜

👍

@carledo49 parliamo anche di ruzziche. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuna logica per formare nuovi collezionisti. Si formano da soli. E, Ti assicuro, è impossibile formarli.

E le ruzziche, certe ruzziche, valgono più di un decadramma. Ma bisogna studiarle, conoscerle, apprezzarle. Insomma ci vuole tanta fatica.

Arka

Diligite iustitiam

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Arka dice:

Nessuna logica per formare nuovi collezionisti. Si formano da soli. E, Ti assicuro, è impossibile formarli.

....... Ma bisogna studiarle, conoscerle, apprezzarle. Insomma ci vuole tanta fatica.

Arka

Diligite iustitiam

Approvo... cioè concordo e quoto...e mi inchino! 👍✌️

E qui forse Arka ci propone un'altra verità fondamentale.

Purtroppo spesso alcuni  collezionisti si meritano la propria eventuale sventura e remissione.

Quintus!!! Che dici?

😎

Oh! Quintus....allegro, qua si scherza, Te possino...mutatis mutandis...prova a commutare la patonza con la moneta...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now