danieles1981

Österreich Tirol - Franz I - 1/2 Taler, 1755, Hall

Recommended Posts

Altra monetina che risiede in collezione da molti anni, che mi da sempre soddisfazione, nonostante la sua conservazione media.

M-SRI-0416_750px.jpg.e38442581217cb2d136e063bc22bc763.jpg

Sacro Romano Impero
Österreich - Tirol
Francesco I di Lorena (1745-1765)

1/2 Taler

1755; Hall
Argento; 13,9gr; 35mm

Conservazione: BB/BB+

Share this post


Link to post
Share on other sites

800px-Martin_van_Meytens_006.thumb.jpg.f9e64ae512370c2fcde1430e7a4adcf3.jpgFrancesco Stefano di Lorena (Nancy, 8 dicembre 1708 - Innsbruck, 18 agosto 1765) fu imperatore del Sacro Romano Impero (col nome di Francesco I) e granduca di Toscana col nome di Francesco Stefano o Francesco II (dopo Francesco I de' Medici).
Era conosciuto in precedenza come Francesco Stefano III, duca di Lorena ed era figlio e successore di Leopoldo di Lorena (1679 - 1729) e di Elisabetta Carlotta di Borbone-Orléans (1676 - 1744).

Sposò Maria Teresa , figlia dell'imperatore Carlo VI , il 12 febbraio 1736 ed a seguito della Guerra di successione polacca dove dovette cedere l'avito titolo ducale e ricevette il titolo granducale di Toscana. Per garantire l'indipendenza alla Toscana e non renderla una regione dello stato asburgico si stabilì di tenere separate le due corone, mantenendo per il primogenito della casata degli Asburgo - Lorena il titolo imperiale, mentre per il secondogenito quello granducale.
Francesco Stefano arrivò così a Firenze il 20 gennaio 1739[1]ma, avendo accettato contro voglia l'incarico, non risiedette mai in città, preferendo la corte viennese e lasciando un consiglio a gestire la Toscana.
Nel 1740 ricevette dalla sposa, che ormai era diventata sovrana dei territori asburgici, il titolo di co-reggente e partecipò alla guerra di successione Austriaca in qualità di Feldmaresciallo, ma non ebbe molta fortuna.
Alla morte di Carlo Alberto di Baviera (1745) divenne Imperatore grazie al fatto che era il marito dell'erede del trono degli Asburgo (la moglie in quanto donna non avrebbe mai potuto ottenere direttamente il titolo di Imperatrice del Sacro Romano Impero, ma solo l'ereditarietà dei territori grazie all'abolizione della Legge Salica stabilita dal padre nel 1713 e accettata dagli altri stati con la Pace di Aquisgrana del 1748), cioè del più potente dei grandi elettori dell'Imperatore del Sacro Romano Impero.
Gli scarsi oneri che comportava la corona imperiale, ormai svuotata di reali poteri, e quella granducale, lasciarono a Francesco Stefano molto tempo libero, che lui impegnò riuscendo a gettare le basi per il patrimonio della famiglia imperiale, separato da quello statale e sottoposto a obbligo fiscale, che durò fino alla requisizione dopo la prima Guerra Mondiale, da parte della neonata repubblica austriaca.
Morì improvvisamente nel 1765 a Innsbruck, dove si doveva celebrare il matrimonio tra Maria Ludovica di Borbone e suo figlio Leopoldo, e gli successe al titolo imperiale e alla nomina di co-reggente dei domini asburgici il figlio Giuseppe II.

Insieme alla moglie fu il fondatore della dinastia degli Asburgo-Lorena, che resse le redini dell'Austria e degli stati ereditari asburgici sino alla Prima guerra mondiale.
 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carlo VI? Quello di Napoli...per capire...

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Piakos dice:

Carlo VI? Quello di Napoli...per capire...

Esattamente, nel 1713 divenne Re di Napoli e ottenne Ducato di Milano, Regno di Sardegna, ecc ecc... insomma, quando gli asburgo dominavano pesantemente nella penisola italiana e in Europa...

Per capirci, lui...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

1662177357_carloVIgrano.thumb.jpg.202abddbdd4e6b51f7655660b3d0e56a.jpg

Eccolo...è lui!

Grano per Napoli, rame, R5...dicono.

Un parere ragazzi

@carledo49  @danieles1981

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cavolo @Piakos ti rendi conto che hai postato una moneta NON romana che mi piace!?!?

R5 vuol dire sempre alcuni esemplari conosciuti?

Cos'è quella righetta dietro la testa dopo la VI.?  Segno sul conio?

Ave!

Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Piakos, che monetina... è un rame, e questo non mi alletta molto, ma hai scelto una moneta presente nella Collezione Reale e pochissimo altro.

L'aaquila che guarda alla nostra sinistra, cosa ha in bocca?  Mi sembra una mega escrescenza di metallo che unisce il becco alla C.

A mio avviso anche la righetta che segnala @Quintus, a mio avviso è frutto di un conio segnato perchè non mi sembra una incusione ma un rilievo...

La legenda ad ore 7 e ad ore 9 del retro sembra danneggiata ma non so capire se è qualche reazione del rame o qualche difetto del conio...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Piakos 

L'aquila in petto

800px-Bindenschild_Privilegium_maius_1512_svg.thumb.png.773a78132a50c7d658791107aaa4a184.pngArciducato d'Austria

negli scudi

Blason_fr_Bourgogne_svg.png.764cc89dc11629de28f3559f5b24dbc0.pngDuca di Borgogna

545px-Aragon-Sicily_Arms_svg.png.41fdfdf4bdc11b44e3baa2b54f5e59c9.pngRe di Sicilia

 

Il busto di Carlo VI ornato del Toson d'Oro

800px-Golden_Fleece_Collar_(Knight)_svg.thumb.png.64d8da52c0bc8cd95257d38b29794833.png

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, danieles1981 dice:

L'aaquila che guarda alla nostra sinistra, cosa ha in bocca?  Mi sembra una mega escrescenza di metallo che unisce il becco alla C.

Così l'ho interpretata anch'io... oppure trattasi di pesce con coda a C! 🙂

4 minuti fa, danieles1981 dice:

La legenda ad ore 7 e ad ore 9 del retro sembra danneggiata ma non so capire se è qualche reazione del rame o qualche difetto del conio...

Anche questa era, per me, un difetto di conio... e nonostante tutti questi "difettacci" resta una moneta che mi piace molto.  Ma si sa, io amo le ruzziche! 😛

C'è un'anima gentile che mi spiega qualcosa di questa moneta?  Partendo dalle basi, magari! 🙂

Ave!

quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Quintus, qualcosina nella mia risposta prima della tua...

L'aquila bicipite è quella asburgica...

Dettagli sulla moneta nella foto:

https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=2115&lot=946

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, danieles1981 dice:

@Quintus, qualcosina nella mia risposta prima della tua...

L'aquila bicipite è quella asburgica...

🙂  Vedo, ci siamo sovrapposti nei messaggi! 🙂

Grazie!

Q.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'escrescenza è una fratturina di conio...

io l'ho avuta in mano...è meravigliosa malgrado i difettucci, ed è  un FdC.

Rimase invenduta nell'asta postata da Daniele , mentre 10 anni prima se la erano litigata in tre e fece 30.000 più diritti: cera anche un amerecano a batterla...ma vinse un Italico. Queste discrasie la dicono lunga sulla aleatorietà dei prezzi e dei vari momenti. A mio avviso chi dovesse averla assorbita alla base dopo l'invenduto e magari con pochi o senza diritti...ha fatto bene.

@danieles1981 il rame:  come il vino Sassicaia...o come Venezia...dopo i 50 anni capisci e gusti tutto. Il vino  è superbo e Venezia non è solo un Luna park architettonico/acquatico...ma molto molto di più. 😛

Ave!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Piakos dice:

il rame:  come il vino Sassicaia...

50 anni + Sassicaia = Tenuta San Guido! 🙂

Passiamo all'area chiacchiera libera e parliamo un po' di vini?

Ave!

Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Quintus dice:

50 anni + Sassicaia = Tenuta San Guido! 🙂

Passiamo all'area chiacchiera libera e parliamo un po' di vini?

Ave!

Quintus

Ma tu Quintus...capisci il vino?

Speriamo in bene.

😎

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 30/10/2019 at 22:15, Piakos dice:

1662177357_carloVIgrano.thumb.jpg.202abddbdd4e6b51f7655660b3d0e56a.jpg

Eccolo...è lui!

Grano per Napoli, rame, R5...dicono.

Un parere ragazzi

@carledo49  @danieles1981

Ma è lo stesso di questa?82736732_Thaler__leffigie_de_Charles_VI_1721.thumb.jpg.b1fcc6936d1d0e5e0b73262091f9616e.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lugiannoni dice:

Ma è lo stesso di questa?82736732_Thaler__leffigie_de_Charles_VI_1721.thumb.jpg.b1fcc6936d1d0e5e0b73262091f9616e.jpg

Si Luciano ... è iddu!

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Piakos dice:

Si Luciano ... è iddu!

Evidentemente a uno dei due incisori avevano dato un ritratto sbagliato!😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Lugiannoni dice:

Evidentemente a uno dei due incisori avevano dato un ritratto sbagliato!😂

Ma no, vedi che tra le 2 monete sono passati 2 anni ed un paio di investimenti da carrozza con tiro da 8 cavalli?

Povero... deve aver sofferto mooooolto! 😛

Ave!

Quintus

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now