Marcovaldo

Maria Giuseppa d'Austria

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

un ringraziamente preventivo a chi mi saprà aiutare a risolvere questo enigma. Nella collezione di famiglia ho trovato questa medaglia risalente al fidanzamento di Maria Giuseppa d'Austria con Ferdinando IV di Borbone. In realtà il dritto (M • JOSEPHA • AVSTR • FERDIN • IV • VTR • SICIL • REGI • DESPONS • 8 • SEPT • 1767; sotto: WIDEMAN; busto a dx di Maria Giuseppa) è riferito da J.Arneth (Medaillen-Stampel-Sammlung, Wien 1839) alla Morte di Maria Giuseppa d'Austria (309; Anm N°CCIII.I.e. p.273. 1Z. 7LL.) avvenuta pochi mesi dopo il fidanzamento, mentre il verso (FORTIVS ALTERNIS NEXIBVS; Genio alato ed amorino ai lati di un'ara recante gli Stemmi dei Borbone e degli Asburgo; in basso, a dx: P • K •; in esergo: NVPTIAE • CELEBRATAE • VINDOB = PROCVRATORE FERDINANDO = ARCH • AVSTR • XIII OCT • = MDCCLXVII) è riferito dallo stesso autore alla Promessa matrimoniale a Giuseppa d'Austria (308; Anm N°CCII.I.e. p.271. 1Z. 7LL.). La medaglia è stata coniata a Vienna nel 1767 da Anton Franz Widemann, pesa 26 g e ha un diametro di 41 mm.

M.IOSEPHA.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa ma non ho capito l'<enigma>.

Maria Giuseppina d'Austria fu promessa sposa di Ferdinando IV  ma morì poco prima di partire per Napoli, dove sarebbe avvenuta la celebrazione del matrimonio.

La medaglia quindi commemora,  in qualità di promessa sposa, questa fanciulla doppiamente sfortunata sia per la persona che avrebbe dovuto sposare sia per la morte in giovanissima età.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, Lugiannoni dice:

Scusa ma non ho capito l'<enigma>.

Maria Giuseppina d'Austria fu promessa sposa di Ferdinando IV  ma morì poco prima di partire per Napoli, dove sarebbe avvenuta la celebrazione del matrimonio.

La medaglia quindi commemora,  in qualità di promessa sposa, questa fanciulla doppiamente sfortunata sia per la persona che avrebbe dovuto sposare sia per la morte in giovanissima età.

L'enigma è unicamente di tipo numismatico. Non riesco a trovare i riferimenti bibliografici della medaglia di cui sopra. Infatti, il dritto di questa medaglia è pubblicato in catalogo unito ad un altro verso: AD AETERNAS NVPTIAS DVCTA XV.OCT.MDCCLXVII.; in basso a dx: p.k.; in esergo: NATA XIX.MARTII.MDCCLI.  (309; Anm N°CCIII.I.e. p.273. 1Z. 7LL.). Mentre il verso di questa medaglia è pubblicato in catalogo unito ad un altro dritto: M.JOSEPHA.AVSTR.FERDINANDO.IV.VTR.SICILIAE.REGINUPTA.; sotto: A.WIDEMAN (308; Anm N°CCII.I.e. p.271. 1Z. 7LL.).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Marcovaldo vedi se riesce ad aiutarti i riferimenti riportati su questa asta.

image00284.jpg
Lot 284
 
 
Interessante serie di medaglie del Regno delle Due Sicilie
Ferdinando IV poi I di Borbone, 1759-1825. I periodo: 1759-1799. Medaglia 1767. AR 25,89 g. ø 41 mm. Coniata a Vienna. Per la promessa di matrimonio di Maria Giuseppa arciduchessa d'Austria e Ferdinando IV di Borbone (opus: Anton Franz Widemann). Busto dell'Arciduchessa a d.; sotto, WIDEMAN. Rev. FORTIVS ALTERNIS NEXIBVS Genio alato ed amorino presso un'ara sulla quale poggiano gli stemmi dei Borbone e degli Absburgo; all'esergo, NVPTIAE CELEBRATAE VINDOB / PROCVRATORE FERDINANDO / ARCH AVSTR XIII OCT / MDCCLXVII. Ricciardi 20. D'Auria 20.
Molto rara. Patina di medagliere, q.Fdc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra asta.

 
 
 
Napoli Ferdinando IV di Borbone, 1759-1816. I periodo: 1759-1799. Medaglia 1767. AV 34,77 g. Ø 41 mm. Coniata a Vienna. Per la morte di Maria Giuseppa arciduchessa d’Austria promessa sposa di Ferdinando (opus: Anton Franz Widemann e Peter Keiserwerth). M JOSEPHA FERDIN IV VTR SICIL REGI DESPONS 8 SEPT 1767 Busto dell’arciduchessa a d.; sotto, WIDEMAN Rv. AD AETERNAS NVPTIAS DVCTA XV OCT MDCCLXVII L’anima dell’arciduchessa condotta sulle ali dell’Eternità; sopra la linea d’esergo, in basso a d., P K e sotto, NATA XIX MARTII / MDCCLI. Ricciardi 21 (cfr. 22 per l’argento). D’Auria – (cfr. 22 per l’argento). Della più grande rarità. Spl

image.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille!

In realtà, come dicevo, la mia medaglia al dritto è esattamente come la seconda da te postata ovvero classificabile come Ricciardi 21 (cfr. 22 per l’argento). D’Auria – (cfr. 22 per l’argento);  J.Arneth 309; Anm N°CCIII.I.e. p.273. 1Z. 7LL., mentre al verso è come la prima da te postata ovvero Ricciardi 20. D'Auria 20. J.Arneth 308; Anm N°CCII.I.e. p.271. 1Z. 7LL.

Così come è non sono mai riuscito a trovare riferimenti bibliografici!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora