Cliff

Un sesterzio di Manlia Scantilla

Recommended Posts

Che ne pensate di questa Manlia un po' cicciottella (di tondello e di peso si direbbe dalle foto. Viene data come pesante 25,59 grammi a catalogo)?

Venduta oggi in asta DNW dove ha realizzato 800 £ più diritti, preciso peraltro di non essere io l'acquirente.

https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=3682&lot=785

image00785.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Cliff,

che dire della nostra Manlia Scantilla moglie di Didio Giuliano e augusta dell'Impero romano?

Questa è certamente una moneta rara, di difficile reperibilità, spesso bruttina sia come ritratto che come conservazione.

Questa, nello specifico, non pare messa così male ed il prezzo di £ 800 mi pare più che ragionevole, anzi, direi un affare.

Però...

@Piakos, @Spoudaios, @Ross14... voi che ne dite?

Ave!

Quintus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Moneta che non mi è piaciuta dal primo sguardo.

Impressione che è stata poi confermata dal fake databse di forumancient coins: non un clone ma ha il medesimo conio sia di diritto sia di rovescio.

https://www.forumancientcoins.com/fakes/displayimage.php?album=search&cat=0&pos=12

Tra l'altro non ho trovato monete autentiche con il medesimo conio di diritto (sul rovescio non ho investigato).

 

man_scant.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravissimi ragazzi! 😉

Quindi siamo in presenza di un bel conio bulgaro pressato su tondello antico in modo da conservare una patina credibile. 

Un risultato non perfetto ma comunque abbastanza credibile per entrare in un'asta internazionale come moneta originale e salire nelle offerte fino a 800 sterline più diritti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Occorre fare attenzione con le rare...sono state e sono iperfakerate perchè interessano molto. La moneta in topic è improponibile per l'occhi attento.

Resto del parere che con le romane occorre saper accettare un lavoro di pulizia e restauro decoroso e non invasivo perchè il bronzo e quindi  metallo fortemente ossidato e colmo spesso di concrezioni: non è possibile trovare cose intonse...o non è più possibile già da anni per essere quelle in ottime condizioni già affiorate e tesaurizzate. Occorre un compromesso...io in presenza di monete autentiche: non bulinate, stuccate e ripatinate...accetterei  segni di pulizia su monete in ottima conservazione...non mi preoccuperei proprio. Accetterei anche restauri conservativi intelligenti. Il bronzo non è facile ed ha troppo fascino per essere scartato tout court.

Credo che in tal senso si sia esagerato.: da un estremo all'altro. fino a 10 anni fa' si comprava di tutto...adesso per qualche allisciatura fisiologica e di pulizia si grida al tooled o al fake.

Ma il mercato si riprenderà sicuramente...così come accaduto con le greche che 10 anni fa' non voleva più nessuno per i troppi problemi.

Quindi sarebbe a mio avviso il momento di comprare atteso che i prezzi hanno ceduto e credo pochi se ne pentiranno in futuro a farlo oggi.

Poi ...come spesso capita in Italia..tutti comprano quando le cose salgono e tutti vendono quando scendono, ma all'estero vedo segni di risveglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora