Recommended Posts

Buona serata

Vorrei chiederVi se ci possono essere monete etrusche in bronzo raffiguranti Metus, perché ho trovato due monete in asta che lo sembrano proprio:

https://www.sixbid.com/en/roma-numismatics-ltd/7420/greek/6069061/etruria-populonia-pb-20-asses

https://www.sixbid.com/en/roma-numismatics-ltd/7420/greek/6069056/etruria-populonia-pb-didrachm-of

Ora queste potrebbero essere dei "cuori" in bronzo di monete suberate in argento oppure sono state realizzate proprio così come sono?

Grazie.

etruria-populonia-pb-didrachm-of-6069056-XL.jpg

etruria-populonia-pb-20-asses-6069061-XL.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La prima sembrerebbe in piombo e potrebbe essere Metus ma anche Hercle ma anche una scultura astratta ma anche niente. L'altra è fortemente ossidata ma potrebbe essere  una Metus in argento. 

Detto questo non comprerei nessuna delle due!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lugiannoni la seconda moneta è ossidata così per essere stata sottoposta a certi agenti  come l'acqua marina? Oppure dal momento che era composta da una lega a base d'argento contente un metallo soggetto ad una forte ossidazione?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Marte dice:

@Lugiannoni la seconda moneta è ossidata così per essere stata sottoposta a certi agenti  come l'acqua marina? Oppure dal momento che era composta da una lega a base d'argento contente un metallo soggetto ad una forte ossidazione?

Grazie.

Francamente non sono in grado di risponderti così su due piedi, senza avere in mano la moneta e anche in questo caso non sarebbe  facile senza delle analisi chimiche. Tieni comunque conto che nella monetazione populoniese - ma questo vale un po' per tutta la monetazione antica -  non c'era un titolo dell'oro o dell'argento costanti. Così anche per il peso, che nelle Metus varia, su uno standard teorico pari a gr 8,4, da un minimo di 4,05 ad un massimo di 9,32; lo stesso vale per il titolo dell'argento dove abbiamo monete a 950ed altre a 500‰. Nell'oro addirittura si è calcolato (analisi recenti del CNR di Pisa) che più è puro e più facilmente la moneta può essere falsa.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora