Quintus

VOLVSIANVS, sesterzio IVNO MARTIALI

Recommended Posts

Volusiano

Gaio Vibio Afinio Gallo Veldumniano Volusiano (In latino: Gaius Vibius Afinius Gallus Veldumnianus Volusianus, data e luogo di nascita sconosciuti, morto a Terni nell'agosto 253 a.D) è stato un imperatore romano dal 251 al 253 a.D. insieme al padre Gaio Vibio Treboniano Gallo.

Volusiano, figlio dell'imperatore romano Treboniano Gallo e di Afinia Bebiana; aveva anche una sorella, di nome Vibia Galla. Ricevette il titolo di Cesare e princeps iuventutis nel 251 a.D., quando il padre assunse il trono e adottò, associandolo al trono come co-augusto, Ostiliano, figlio del suo predecessore Decio. Nel novembre 251 a.D., però, Ostiliano morì a causa della peste che stava flagellando Roma e Volusiano fu elevato dal padre al rango di co-augusto.  Nel 253 a.D., allo scopo di combattere il generale ribelle Marco Emilio Emiliano, proclamato imperatore dalle truppe danubiane, Treboniano e Volusiano lasciarono Roma alla testa dell'esercito diretti a nord. Erano da poco giunti ad Interamna Nahars,(l'attuale Terni) si sparse la voce che Emiliano era penetrato in Italia e che si stava avvicinando rapidamente: i soldati di Treboniano, allora, si ribellarono e uccisero lui e Volusiano.

volusiano.thumb.png.232e67399c57a2e0da6379230bd69f84.png

Valore nominale: Sesterzio
Diametro: 28 mm circa
Peso: 18,01 gr

Dritto: IMP CAE C VIB VOLVSIANO AVG, busto a destra, laureato, drappeggiato e corazzata visto da tre quarti dietro.
Rovescio: IVNO MARTIALI, tempio tondo a due colonne, al centro del quale vi è una statua di Giunone seduta, S - C in campo.

Zecca: Roma
Anno di coniazione: 251 - 252 a.D.
Riferimento: 253 a; Cohen 46
Rarità: R1

Ogni commento è il benvenuto!

Ave!

Quintus

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante rovescio per conservazione e dettagli con una bella rappresentazione del tempietto. Per me i rovesci architettonici sono i più affascinanti della monetazione imperiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Cliff, effettivamente credo sia il tempietto meglio conservato che abbia mai visto.

Ora sono alla ricerca del sesterzio di Antonino Pio con il tempio, ma credo sarà difficile e molto costoso trovarlo in una conservazione simile a questa.

Ave!

Quintus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/6/2020 at 11:37, Cliff dice:

Interessante rovescio per conservazione e dettagli con una bella rappresentazione del tempietto. Per me i rovesci architettonici sono i più affascinanti della monetazione imperiale.

I monumenti rappresentativi delle città antiche...come anche alcuni rovesci delle monete papali di grande modulo con i monumenti di Roma...sono sempre ambiti e, se in grande conservazione, sono un must numismatico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora