carledo49

Scudo vecchio da 5 Lire Carlo Emanuele 3

Recommended Posts

Fa parte della monetazione del primo periodo (1730-1755) di Carlo Emanuele 3

 

Diritto:  CAR EM D G REX SAR CYP ET IER

Semibusto centrale del sovrano rivolto a destra con corazza, mantello, collare dell'Annunziata pendente sul petto e lunga capigliatura.

 

Rovescio:  DVX SAB ET MON/TISF PRINC PED

Scudo completo con stemma accartocciato inquartato, sormontato da corona e caricato dallo scudo sardo e da un ovale contenente l'aquila di Sicilia con scudo crociato sabaudo, il tutto circondato dal collare dell'Annunziata accostato da due leoni accovacciati ai lati. In alto il millesimo (1733 in foto).

 

Taglio:  Tondini concatenati

 

Specifiche:  Argento 917/1000     42/43 mm di diametro     grammi 29,12/29,92 di peso   Zecca di Torino    incisore Gio. Maria Maltese     

Mir 925a   Biaggi 791a   Simonetti 12

 

La tipologia dello scudo d'argento da 5 Lire per Carlo Emanuele 3 venne prescritta alla zecca di Torino con una prima ordinanza (o Regio biglietto) nel 18 aprile 1733 in cui si ordinava la battitura di nuova specie di moneta. Successivamente ne seguirono altre tra cui quella del 6 maggio 1733 dove ci sono le disposizioni per approntare lo scudo, il mezzo scudo ed il quarto di scudo, quella del 29 luglio 1733 e finalmente quella definitiva del 18 dicembre dello stesso anno in cui si ordina finalmente la battitura degli scudi.  Le ordinanze fissarono una produzione di scudi per un valore totale di un milione di Lire corrispondente ad un totale di 200 mila pezzi. Le date di emissione sono 3:  1733, 1734, e 1735 I gradi di rarità sono notevoli (R3 per i due primi millesimi ed R4 per il terzo).

 

L'esemplare postato recante il millesimo 1733 proviene  da Ed. V  Gadoury coin auction   del 15-16 Novembre 2019 

Base d'asta: 20.000€

Aggiudicazione 26.000€ + diritti

Conservazione dichiarata: MS61   

Carlo

 

 

 

image01635.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Moneta  magnifica 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Realino Santone dice:

Moneta  magnifica 

Un sogno irrealizzabile per i comuni mortali, anche super appassionati di Sabaude. Moneta già di suo piuttosto rara. In questa conservazione il numero si riduce drasticamente a pochissime unità.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

concordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora