Aristarco

Estonia 2020: 2 Euro Commemorativi

Recommended Posts

- TAGLIO : 2 Commemorativo

- STATO : Estonia

- ANNO : 2020

- DATA DI EMISSIONE : 27 gennaio

- ARTISTI: Tiiu Pirsko e Mati Veermets

- TEMA : 200° Anniversario della Scoperta dell’Antartide

- TIRATURA : 750.000 ( Circolanti: 740.000 / Coincard FDC: 10.000 )

- DIAMETRO: 25,75 mm

- PESO: 8,50 gr

- SPESSORE: 2,20 mm

- ZECCA: Lituania

 

 

Era il 4 giugno 1819 quando da Kronstadt (Russia) salparono la nave ammiraglia Vostok e la nave da trasporto Mirnyi. Gli ordini dello Zar, di spingersi più a sud possibile nonché di impegnarsi nel lavoro scientifico della missione, furono affidati a Fabian von Bellingshausen (1778-1852) , ufficiale ed esploratore della marina russa.

Libri e mappe per la spedizione, furono date a Von Bellingshausen da Sir Joseph Banks, presidente della Royal Society quando, salpati, le due navi esplorative fecero una breve sosta in Inghilterra.

Dai tempi di Cook (1773) , il 26 gennaio 1820 le due navi passarono il Circolo Polare Antartico. Dal diario di Von Bellingshausen si sa che il giorno dopo la navigazione delle due navi era di circa 20 miglia (32 km) , in una posizione di “ 69° 21’S lat , lungo 2° 14’ O , risultando così essere i primi uomini a vedere il continente antartico.

Il dì 22 febbraio 1820, la Vostok e la Mirnyi furono colpite dalla peggior tempesta di quel viaggio, così si videro costrette a navigare verso nord, tanto che nell’aprile dell’anno medesimo arrivarono a Sidney, in Australia. Von Bellingshausen prendendosi qua del tempo per riposare, scoprì che Wlliam Smith, ammiraglio inglese aveva scoperte un gruppo di isole battezzandole Shetland meridionali e parte del continente antartico . L’ammiraglio russo a questa notizia decise immediatamente di riprendere il viaggio verso sud.

Le due navi lasciarono Sidney il dì 11 novembre 1820 arrivando a Macquarie Island due settimane dopo, dove Von Bellingshausen incontrò cacciatori di foche americani ed inglesi. Attraversato alla Vigilia di Natale il Circolo Polare Antartico, sino al 16 gennaio 1821 , causa tempeste, le due navi ripassarono lo stesso ben sei volte.

Il 21 gennaio, placatosi il tempo, le navi scorsero una striscia scura all’orizzonte, rivelatasi essere poi un’isola che Von Bellingshausen battezzò Peter I Island (Peter è anche un nomignolo con il quale gli abitanti di San Pietroburgo chiamano la loro città). Due giorni dopo vennero avvistate delle montagne scevre da neve, all’interno del 68° parallelo a circa 40 miglia a sud-sud est. L’ammiraglio russo battezzò questo lembo di terra con il nome di Alexander Coast (Alexander Island).

Una settimana dopo Von Bellingshausen incontrò Nathaniel Palmer , capitano dell’Eroe , nelle isole Shetland meridionali.

Soddisfatto del suo viaggio, Von Bellingshausen salpò verso nord. Dopo due anni e ventuno giorni , dopo aver percorso 50.000 miglia (80,467 km) , il 4 agosto 1821 la Vostok e la Mirnyi.

Purtroppo questo viaggio non riscontrò in patria un grande successo e l’interesse per l’Antartico andò affievolendosi, sino al 1946 quando vennero inviate verso sud delle flotte per la caccia alle balene.

L’ammiraglio russo, colui che vide per primo il continente antartico, divenne in seguito nella sua vita governatore di Kronstadt.

 

CURIOSITA’: durante l’Anno Geofisico Internazionale ( 1957 – 1958 ) le prime basi scientifiche russe stabilite in Antartide furono chiamate Vostok e Mirnyi, in onore delle due navi della spedizione del 1819 – 1821.

2020 , 2 Euro Comm. Estonia.jpg

bellingshausen-discovered-the-continent-of-antarctica.jpg

Admiral_Faddey_Faddeyevich_Bellingshausen.jpg

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto nel forum.  Interessante articolo.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, molto gentile. 

PS quanti articoli si possono postare al dì? Lo chiedo per non intasare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, Aristarco dice:

Grazie, molto gentile. 

PS quanti articoli si possono postare al dì? Lo chiedo per non intasare

Ma quanti ne vuoi, sicuramente saranno letti, commentati ed apprezzati.

Se riguardano la Numismatica...nessun problema.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non osa immaginare le indicibili difficoltà affrontate durante il viaggio.

Il 3/10/2020 at 15:35, Aristarco dice:

Purtroppo questo viaggio non riscontrò in patria un grande successo e l’interesse per l’Antartico andò affievolendosi, sino al 1946 quando vennero inviate verso sud delle flotte per la caccia alle balene.

Quindi una grande delusione per Von Bellingshausen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Aristarco.

Io ho sempre "schiifato" gli euro, ma proposti come lo stai facendo tu hanno tutti un altro "gusto".

Bella iniziativa, ti esorto a continuare... la trovo estremamente "stuzzicante".

Ave!

Quintus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora