Sign in to follow this  
bubbolo

Islam - Gli Ziridi

Recommended Posts

post-263-1392073623,46_thumb.png              Hammadidi-Ziridi

Gli Ziridi , dinastia di origine berbera sahariana del Maghreb centrale, regnarono sull’ Ifrikya,  fascia del Nord Africa che comprendeva la parte orientale dell’attuale Algeria (in quella occidentale regnavano gli Almoravidi) la Tunisia e parte della Libia  tra il 972 e il 1148
Discendenti da Ziri ibn Menad che diede il nome alla dinastia, gli Ziridi governarono a nome dei Califfi Fatimidi d’Egitto.
All’inizio del XI secolo in seguito a contese riguardanti la successione ad al-Mansur  tra  il fratello Hammad e il figlio Badis  il ramo degli Hammadidi si separa (1014) e regna sui territori del Maghreb centrale ( attuale Algeria ).
Nel 1048 l’Ifrikya è elevata a regno indipendente e riconosce come Califfi legittimi i sunniti Abbasidi di Baghdad rompendo le relazioni con i Califfi sciti  Fatimidi, che per rappresaglia inviano la tribù araba degli Hilaliani, ribelle a Baghdad e quindi confinata nell’alto Egitto, contro Hammadidi e Ziridi. Gli Hilaliani condotti da Abu Zayd al Hilali devastano la Tunisia dopo aver sconfitto gli Ziridi ai quali è mancato l’aiuto delle tribù bérbere loro alleate. L’anarchia che segue azzera la fiorente agricoltura della zona e diventano importanti per il commercio le città costiere, basi poi della Pirateria contro i Cristiani.
Dopo aver perduto Kairouan (1057) il regno Zirida si riduce alla fascia costiera con capitale Mahdia.
Un ramo degli Ziridi si rifugia in Spagna ( Al-Andalus) e regna sulla Taifa di Grenada e poi su quella di Malaga.
I Normanni di Sicilia nel 1134 conquistano Djerba e poi tutte le città costiere e nel 1148 cacciano Hassan ibn Alì da Mahdia mettendo fine al Regno degli Ziridi. Nel 1152 gli Almohadi occupano il Maghreb centrale e l’Ifrykia unificando l’insieme del Maghreb.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sharaf ad-Dawla al-Muizz ibn Badis (  406- 454  Eg. = 1016–1062 a.D.)
Eredita il Regno dal padre Abu Qatada Nasir ad-Dawla Badis ibn Mansur (995-1016) all’età di otto anni. Nel 1045 rompe le relazioni con i Califfi Fatimidi e nel 1048 sopprime la preghiera che celebra la supremazia spirituale del Califfo Fatimide e ne fa distruggere l’emblema, massacra gli sciti e  riconosce come legittimi i Califfi Abbasidi di Baghdad.

DINARO D’ ORO  Madina ‘Izz al-Islam wa’l-Qayrawan ( Kairouan)  442 Eg. = 1050/51 a.D.
mm.  23    gr. 3,52    R      BB      Album 458
 

post-263-1392073623,58_thumb.jpg

post-263-1392073624,25_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this