bubbolo

Islam - Gli Ziridi

Recommended Posts

post-263-1392073623,46_thumb.png              Hammadidi-Ziridi

Gli Ziridi , dinastia di origine berbera sahariana del Maghreb centrale, regnarono sull’ Ifrikya,  fascia del Nord Africa che comprendeva la parte orientale dell’attuale Algeria (in quella occidentale regnavano gli Almoravidi) la Tunisia e parte della Libia  tra il 972 e il 1148
Discendenti da Ziri ibn Menad che diede il nome alla dinastia, gli Ziridi governarono a nome dei Califfi Fatimidi d’Egitto.
All’inizio del XI secolo in seguito a contese riguardanti la successione ad al-Mansur  tra  il fratello Hammad e il figlio Badis  il ramo degli Hammadidi si separa (1014) e regna sui territori del Maghreb centrale ( attuale Algeria ).
Nel 1048 l’Ifrikya è elevata a regno indipendente e riconosce come Califfi legittimi i sunniti Abbasidi di Baghdad rompendo le relazioni con i Califfi sciti  Fatimidi, che per rappresaglia inviano la tribù araba degli Hilaliani, ribelle a Baghdad e quindi confinata nell’alto Egitto, contro Hammadidi e Ziridi. Gli Hilaliani condotti da Abu Zayd al Hilali devastano la Tunisia dopo aver sconfitto gli Ziridi ai quali è mancato l’aiuto delle tribù bérbere loro alleate. L’anarchia che segue azzera la fiorente agricoltura della zona e diventano importanti per il commercio le città costiere, basi poi della Pirateria contro i Cristiani.
Dopo aver perduto Kairouan (1057) il regno Zirida si riduce alla fascia costiera con capitale Mahdia.
Un ramo degli Ziridi si rifugia in Spagna ( Al-Andalus) e regna sulla Taifa di Grenada e poi su quella di Malaga.
I Normanni di Sicilia nel 1134 conquistano Djerba e poi tutte le città costiere e nel 1148 cacciano Hassan ibn Alì da Mahdia mettendo fine al Regno degli Ziridi. Nel 1152 gli Almohadi occupano il Maghreb centrale e l’Ifrykia unificando l’insieme del Maghreb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sharaf ad-Dawla al-Muizz ibn Badis (  406- 454  Eg. = 1016–1062 a.D.)
Eredita il Regno dal padre Abu Qatada Nasir ad-Dawla Badis ibn Mansur (995-1016) all’età di otto anni. Nel 1045 rompe le relazioni con i Califfi Fatimidi e nel 1048 sopprime la preghiera che celebra la supremazia spirituale del Califfo Fatimide e ne fa distruggere l’emblema, massacra gli sciti e  riconosce come legittimi i Califfi Abbasidi di Baghdad.

DINARO D’ ORO  Madina ‘Izz al-Islam wa’l-Qayrawan ( Kairouan)  442 Eg. = 1050/51 a.D.
mm.  23    gr. 3,52    R      BB      Album 458
 

post-263-1392073623,58_thumb.jpg

post-263-1392073624,25_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora