danieles1981

Periti e perizie, fino a che punto influisce sul valore della moneta?

Recommended Posts

La domanda proposta nel post mi sorge quando penso principalmente a due questioni. Principalmente per neofiti, ma è sempre bene puntualizzare.

Prendete come riferimento la monetazione moderna...

- Una perizia di periti importanti (magari dipartiti e di comprovata e indiscussa capacità e conoscenza), può influire sul valore di vendita della moneta?

- Fino anche punto dar peso alla conservazione proposta per la perizia quando si tratta di acquistare (specialmente monete moderne)?

 

La prima è pura curiosità mia. Ho una quindicina di monete del Regno comuni ma in conservazione eccezionale dei "vari" Tevere, Bazzoni (per citarne 2). Se volessi venderli possono avere un plus?

La seconda è esperienza. Spesso mi sono trovato a dissentire sulle conservazioni proposte. Spesso si trattava di un "+" dato generosamente oppure un "q" non dato. Altre volte proprio completamente sbagliato. Spesso, ho giocato su questo mio dubbio per puntare ad un prezzo più basso, oppure ho venduto monete periziate ad un prezzo in linea con la conservazione proposta e non quella reale.

La vostra esperienza?

Un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come sai m'interesso alla monetazione siciliana, è complicato vedere perizie su questa tipologia di monete.

Nel mio piccolo, però, ho comprato qualche moneta periziata (anche da nomi grossi e molto noti che evito di citare per motivi di privacy) che hanno materialmente sbagliato regnante, area geografica o l'anno della moneta stessa.

Quest'ultimo errore, seppur aiutato dalla bassa conservazione del tondello, smette di essere giustificabile se nell'anno a cui si attribuisce la moneta quella tipologia non era ancora stata introdotta ed il sovrano raffigurato non era ancora re del regno in questione... 

Insomma, perizie valevoli sulle monete siciliane ad oggi non ne ho viste e credo che al di fuori del proprio settore di specializzazione non bisognerebbe periziare, chiudere e sigillare monete.

In base a questa esperienza, io non pagherei mai di più una moneta periziata solo perché tale a meno ché non venga fuori un nome che sia davvero capace di valorizzare le monete che tratto e che dia, quindi, un valore aggiunto come poteva fare Tevere per le monete del Regno d'Italia, per intenderci.

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monete decimali sigillate (una perizia è un'altra cosa) da Bazzoni e da Tevere sono più che vendibili. Per quanto riguarda la conservazione è molto soggettiva

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parlando di esperienze personali (o quasi) dovrei dire che sia nelle perizie che nelle valutazioni vi è la stessa certezza di quando si esce di casa senza mascherina.

Mi spiego meglio.

Perizie. Ho conosciuto una persona che una trentina di anni fa comprò una monete periziata da un Nome di tutta fiducia per la modica cifra di circa 30 milioni di lire e quando la vedova ha deciso di rivenderla ha scoperto che la moneta era falsa!

Conservazione. Alcuni anni fa comprai ad un'asta una moneta qSPL. Quando poi decisi di "ristrutturare" le mie piccole raccolte, cedendone una per incrementarne un'altra, misi in vendita anche quella moneta presso la stessa casa d'aste presso la quale  avevo fatto l'acquisto; valutazione <BB>.

Questi due episodi ovviamente non significano che sia sempre così; ma invitano, io credo, a non prendere stime, perizie e valutazioni come  scolpite nella pietra nella consapevolezza che anche i migliori periti o  esperti sono soggetti all'umano errore. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Lugiannoni dice:

Conservazione. Alcuni anni fa comprai ad un'asta una moneta qSPL. Quando poi decisi di "ristrutturare" le mie piccole raccolte, cedendone una per incrementarne un'altra, misi in vendita anche quella moneta presso la stessa casa d'aste presso la quale  avevo fatto l'acquisto; valutazione <BB>.

Ma hai chiesto loro spiegazioni?  Come ti hanno giustificato questa differenza dalla loro altra perizia?

Non l'hai tenuta in frigorifero e ti è andata  a male? 🙂

Ave!

Quintus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, Lugiannoni dice:

Conservazione. Alcuni anni fa comprai ad un'asta una moneta qSPL. Quando poi decisi di "ristrutturare" le mie piccole raccolte, cedendone una per incrementarne un'altra, misi in vendita anche quella moneta presso la stessa casa d'aste presso la quale  avevo fatto l'acquisto; valutazione <BB>.

Questa cosa qui è successa anche a me. Sul sito del venditore c'era scritto che avrebbero acquistato monete sigillate da loro. La moneta l'ho acquistata qualche mese prima da un privato ma mi accorsi che non mi convinceva la stima sulla conservazione. Così gli mandai delle foto al perito, e visto che avevo spesso comperato da lui pensavo che non mi faceva storie. Mi disse che l'acquistava volentieri come qBB mentre la sua stima era qSPL... Quando gli ho fatto notare sta cosa, non si è più fatto sentire, ne via mail ne via telefono. La moneta ce l'ho ancora sul groppone...

  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo c'è chi si approfitta di questa professione, c'è da dire che il personaggio indicato da @danieles1981 si è rivelato proprio meschino...

Uno dei miei pochi acquisti periziati era stato sigillato proprio dal venditore che è anche perito, diciamo che secondo me la conservazione indicata è un pelino superiore a quella reale. A me però interessava la moneta, non il cartellino, ed ho aperto istantaneamente appena arrivato a casa. Le perizie le ho ancora conservate ed ho qualche foto della moneta imbustata prima di aprirla. In caso di vendita potrebbero tornare utili? Non so, spero di sì visti i nomi altisonanti ma la possibilità di toglierle non rientra tra i miei pensieri, al momento. Rimane, però, il problema dei dati sbagliati nelle perizie stesse...  

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Quintus dice:

Ma hai chiesto loro spiegazioni?  Come ti hanno giustificato questa differenza dalla loro altra perizia?

Non l'hai tenuta in frigorifero e ti è andata  a male? 🙂

Ave!

Quintus

Certo. Aggiungo anche  - l'avevo scordato - che al momento della seconda vendita (ovviamente la mia!😀) era scritto <BB con tracce di montatura> Ovviamente telefonai alla casa d'aste e mi risposero candidamente che nella prima valutazione alle <tracce di montatura> non si faceva cenno e allora mi risposero candidamente che avevano  ERRONEAMENTE valutato troppo lo stato della moneta non vedendo le "tracce" e che poi, rivedendola, l'avevano valutata più correttamente.

Visto che comunque dalla vendita recuperai poco più di quanto l'avevo pagata, chiusi lì la questione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Giuseppe Gugliandolo dice:

Le perizie le ho ancora conservate ed ho qualche foto della moneta imbustata prima di aprirla. In caso di vendita potrebbero tornare utili?

Questa è una cosa interessante... Secondo me può servire. Quando ho venduto a privati e ho mandato delle foto, mi è servito corredare le foto delle immagini della moneta sigillate... parlo di monetazione del regno...roba semplice

Monete del sacro romano impero, nemmeno io ne ho mai prese sigillate, anche se molte case d'asta (soprattutto in germania) ti mandano un bellissimo corredo di scartoffie comunque da tenere a mio avviso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, danieles1981 dice:

Questa è una cosa interessante... Secondo me può servire. Quando ho venduto a privati e ho mandato delle foto, mi è servito corredare le foto delle immagini della moneta sigillate... parlo di monetazione del regno...roba semplice

Non so se fa lo stesso effetto nelle monete sicule... tieni conto che alla fine di tutte solo una è una moneta mezzo importante, una doppia oncia particolare, credo il gigante dica R3. Forse su questa la perizia può fare qualche euro di differenza, nelle altre in mio possesso non credo dato che si tratta di monete non particolarmente rare o pregiate

3 ore fa, danieles1981 dice:

ti mandano un bellissimo corredo di scartoffie comunque da tenere a mio avviso...

Ecco, questo è molto interessante invece 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora