Vai al contenuto
Ross14

Antonino Pio e la "CONCORDIA EXERCITVVM"

Recommended Posts

Ciao a tutti,

desidero presentarvi il sesterzio seguente.

32mm / 24,83g

RIC III 600A / British Museum 4, 1234

Zecca: Roma

Datazione: 140-144

Diritto: ANTONINVS AVG PIVS PP TR P COS III Testa laureata a destra

Rovescio: CONCORDIA EXERCITVVM / S-C La concordia stante a sinistra regge una Vittoria e un'insegna con un'aquila legionaria.

Innanzitutto vi chiedo cosa ne pensate di questo sesterzio.

In secondo luogo, che interpretazione date al rovescio? Mi interesserebbe molto ricevere la vostra interpretazione di questo tipo.

Buona serata e grazie

Alessio

1757-16-96.thumb.jpg.6dad46d9918e4eb4557f4b92c542bb29.jpg

Modificato da Ross14
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il sesterzio, nonostante i rilievi non mi sembrino altissimi (ma stiamo guardando una foto, quindi possibilissimo che siano in realtà eccellenti) si presenta comunque molto ben leggibile e godibile.  Molto belli i particolari al R/, soprattutto nella raffigurazione della Vittoria.

Mi piacerebbe molto poterla vedere e toccare di persona! 😛

Invece il significato, per quanto mi riguarda la CONCORDIA EXERCITVVM credo stia ad intendere la concordia ed unione tra i vari combattenti di terra e mare sotto il comando di un grande imperatore.

Ave!

Quintus

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Quintus

Grazie per la risposta. La moneta è più bella dal vero anche se, come da te osservato, i rilievi non sono altissimi ma sicuramente migliori che in fotografia. Anche la patina è più scura di quanto appare qui con una colorazione quasi nera.

Parlando del tipo al rovescio io ritengo che la risposta possa essere molto più complessa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Ross14 dice:

Grazie per la risposta. La moneta è più bella dal vero anche se, come da te osservato, i rilievi non sono altissimi ma sicuramente migliori che in fotografia. Anche la patina è più scura di quanto appare qui con una colorazione quasi nera.

Lo sapevo, in mano dev'essere emozionante. 🙂

2 minuti fa, Ross14 dice:

Parlando del tipo al rovescio io ritengo che la risposta possa essere molto più complessa...

Mmmmm... sono curiosissimo.  Magari attendiamo un attimo se qualcuno ha da dire la sua... ma poi, per favore, prosegui con una spiegazione! 😛

Ave!

Quintus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io penso che più che altro il rovescio volesse augurare un periodo di pace tra l esercito e l imperatore ( visto che spesso erano proprio i generali a fare fuori gli imperatori)..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/11/2020 at 19:53, Ross14 dice:

Ciao a tutti,

desidero presentarvi il sesterzio seguente.

32mm / 24,83g

RIC III 600A / British Museum 4, 1234

Zecca: Roma

Datazione: 140-144

Diritto: ANTONINVS AVG PIVS PP TR P COS III Testa laureata a destra

Rovescio: CONCORDIA EXERCITVVM / S-C La concordia stante a sinistra regge una Vittoria e un'insegna con un'aquila legionaria.

Innanzitutto vi chiedo cosa ne pensate di questo sesterzio.

In secondo luogo, che interpretazione date al rovescio? Mi interesserebbe molto ricevere la vostra interpretazione di questo tipo.

Buona serata e grazie

Alessio

1757-16-96.thumb.jpg.6dad46d9918e4eb4557f4b92c542bb29.jpg

Cmq questa moneta più la guardo e più mi piace! Ha una patina di grande fascino.. complimenti!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Torniamo alla rappresentazione del rovescio.

@Quintus @Legionario quanto da voi scritto è certamente vero, tuttavia l'interpretazione di questo tipo presenta delle problematicità.

Considerate che queste celebrazioni tipo CONCORDIA EXERCITVVM, FIDES EXERCITVVM, FIDES MILITVM, CONCORDIA MILITVM... nella monetazione imperiale romana rappresentano tradizionalmente una sorta di esorcizzazione di situazioni difficili. Ad esempio, a seguito di un'usurpazione o di una successione difficile e discussa, l'imperatore afferma la fedeltà delle legioni per riaffermare più o meno efficacemente  il proprio potere. Senza addentrarci nel tumultuoso terzo secolo dovequesti tipi ebbero una massiccia presenza a causa dell'instabilità politica e militare generale, si vedano ad esempio, la FIDES EXERCITVVM di Vitellio, inserita nel complicato contesto del 69, oppure la CONCORDIA EXERCITVVM di Nerva seguita alla rischiosa successione a Domiziano del 96.

L'impero di Antonino Pio è conosciuto come uno dei periodi più pacifici della storia dell'Impero Romano. Le fonti latitano e l'Historia Augusta fa solo qualche accenno ad alcune guerre combattute, presumibilmente non di grande entità. Tuttavia la stessa Historia Augusta (Vita di Antonino Pio 7, 3-4) menziona due tentativi di usurpazione ai danni di Antonino Pio: la prima da parte di Atilius Titianus che fu poi condannato dal Senato e la seconda ad opera di Cornelius Priscianus ( di cui ho già parlato in un'altra discussione) che si suicidò dopo essere stato processato dal Senato. Il processo ebbe luogo il 15/9/145 come contenuto nei  i Fasti Ostienses.

La moneta in oggetto è datata tra il 140 e il 144 e potrebbe costituire un richiamo alla fedeltà delle legioni verso l'imperatore a seguito di una di queste due congiure. La congiura di Priscianus parrebbe essere cronologicamente troppo in là. Potrebbe invece trattarsi di quella di Titianus di cui non si conosce la collocazione temporale che l'Historia Augusta però, lungo il filo della narrazione, cita prima di quella di Priscianus.

Cosa ne pensate?

Buonanotte e grazie

Alessio

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, Ross14 dice:

potrebbe costituire un richiamo alla fedeltà delle legioni verso l'imperatore a seguito di una di queste due congiure.

Effettivamente... io ho sempre creduto che fossero emesse più come "ringraziamento" della fiducia data oppure per "comperarsi" la fiducia piuttsto che una "velata minaccia". 🙂

Però ci sta pure questa di interpretazioni.

Ave! ...e grazie e te per le tue "intuizioni"!

Quintus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/11/2020 at 20:41, Ross14 dice:

Anche la patina è più scura di quanto appare qui con una colorazione quasi nera.

Tipo così?

456jpg.thumb.jpg.fb7ac14915297e4f412dda2450dcf690.jpg

Ave!

Quintus Aemilius Laetus
Admin Tecnico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×
×
  • Crea Nuovo...