carledo49

QUATTRINO

Recommended Posts

QUATTRINO:  Moneta usata in varie parti d'Italia fin dal medioevo.  Solitamente aveva scarso valore in quanto era considerata l'unità spicciola dal popolo. Era inizialmente una moneta in mistura e successivamente in rame.

Si distinguevano in quelli neri del valore di 4 denari e quelli bianchi del valore di 5 denari, questi ultimi così denominati perché bagnati nell'argento.  Il quattrino viene coniato in vari Stati Italiani a partire dal XIV secolo, particolarmente a Firenze, fino al XIX secolo; nel Granducato di Toscana l'uguaglianza era: 1 Lira toscana=20 soldi=60 quattrini. I Savoia lo coniano sotto Carlo Emanuele I (1641) e Vittorio Amedeo II (1709) con il suo multiplo di 3 quattrini. Nello Stato Pontificio Papa Clemente VIII (1592-1605) iniziò a coniarlo anche in rame e successivamente solo in rame. A Milano, sotto Napoleone e nel Regno d'Italia, il popolo lo chiamava "pettinino" per la coroncina del rovescio che era interpretata come un piccolo pettine.

By carledo49  28.04.2013

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora