Sign in to follow this  
carledo49

BEATO AMEDEO

Recommended Posts

BEATO AMEDEO:  Fu così chiamato il Tallero d'argento o scudo da 9 fiorini, coniato dal 1609 al 1629 da Carlo Emanuele I, duca di Savoia. Moneta non particolarmente fine artisticamente parlando, aveva sul verso l'effige, da qui appunto il nome, del Beato Amedeo di Savoia in abito monacale (Amedeo IX di Savoia 1465-1472), con la leggenda BENEDIC HAEREDITATI TUAE. Il suo peso è di 26,70 g con diametro di 45 mm.

La prima moneta è del 1609 coniata a Torino, poi quella del 1616 e le successive del 1618 e 1629 a Torino e Vercelli di peso però di 20,50 g  e diametro 43 mm.

La figura del Beato Amedeo si trova anche su un pezzo da 3 fiorini dello stesso Principe ma con valore di un terzo, con diametro di 30 mm e peso di 7,65 g.

Beato Amedeo    Da ASTA Numismatica Bolaffi del 23-11-2010  lotto n. 508

By  carledo49  18.05.2013

post-252-1392073768,24_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this