Sign in to follow this  
carledo49

FERT

Recommended Posts

FERT: Vicini o sotto i simboli della famiglia Savoia appare spesso una sigla: FERT.  Non è ben chiaro il suo significato, si pensa siano le iniziali di un motto.  Nel corso degli anni la sigla ha avuto moltissime interpretazioni, alcune plausibili, altre fantasiose ed in alcuni casi persino irriverenti; ma ancora oggi non sono del tutto dimostrabili.

      Di certo si sa che è un motto dell'Ordine Cavalleresco della SS. Annunziata, istituito da Amedeo VI di Savoia nel 1364, il quale rappresenta la massima onorificenza della casa Sabauda.  Inizialmente era chiamato l'Ordine del Collare il cui scopo era quello di indurre unione e fraternità tra i potenti.  Le insegne originarie erano costituite da un collare d'argento dorato con il motto FERT chiuso da un anello con tre nodi sabaudi.  Amedeo VIII di Savoia diede la prima regolamentazione ufficiale dell'Ordine e della sua decorazione, stabilendo che nel collare fossero alternati i nodi con il motto e quindici rose a ricordo della Rosa d'Oro inviata da Urbano V al conte Amedeo VI, nel 1364, quando gli conferì le insegne di Cavaliere Crociato.

      Esistono molte interpretazioni del significato di FERT, ne cito diverse, partendo dal presupposto che siano le iniziali di altrettante parole:

  -Fortitudo Eius Rhodum Tenuit (la sua forza-di Amedeo VI-tenne/conquistò Rodi).

  -Fides Est Regni Tutela (la fedeltà è la sicurezza del Regno).

  -Foedere Et Religione Tenemur (siamo legati da un patto e dalla fede).

  -Secondo alcuni sarebbe una abbreviazione di Fertè, dall'antico francese, che significava fermezza.

  -Secondo altri deriverebbe dal nome di una moneta di Amedeo VI di Savoia (Ferto).

  -Fortitudo Et Robur Taurinensis (forza e robustezza torinese) in riferimento all'attaccamento dei Savoia alla città di Torino.

  -Fors Eius Roman Tenuabit (la sua forza distruggerà Roma) acronimo riferito ai principi di casa Savoia quando Umberto, detto "il Biancamano", si vide costretto a ricevere l'investitura feudale dall'imperatore del Sacro Romano Impero a seguito del rifiuto della Santa Sede.

  -Fortitudinis Et Religionis Titulus (testimonianza di valore e di fede).

  -Fama Eternità Religione Trionfo, che rappresentano i quattro elementi assegnati in Araldica alla onorevolezza.

  -Secondo alcuni autori, richiamandosi al carattere cavalleresco-amoroso che in origine ebbe l'Ordine del Collare, si ritiene che il motto stia a significare il proposito del cavaliere di sopportare ogni pena per la dama del cuore oppure di sopportare ogni cosa per devozione alla Vergine Maria.

  -Frappez Entrez Rompez Tout (picchiate, entrate e rompete tutto) in riferimento alla nota abilità di Amedeo VI per gli esercizi cavallereschi e per le imprese guerresche.

      A margine segnalo che, molto spesso, i simboli e le cose dei potenti sono involontariamente resi ridicoli, e giustamente un popolo ipercritico, come quello di Torino, non può non trasformarli in battute sarcastiche come appunto successe traendo spunto dalle cronache del tempo: Foemina Erit Ruina Tua (la donna sarà la tua rovina), riferito in generale ai vizi di molti Sabaudi ed in particolare alle vicende "piccanti" di Vittorio Amedeo II e della Marchesa di Spigno.

      A livello Numismatico il motto FERT compariva sul taglio delle monete (in incuso, associato a nodi e rosette) o impresso  su uno dei versi della moneta stessa.

By carledo49  13-08-2013

post-252-1392074151,57_thumb.jpg

post-252-1392074152,07_thumb.jpg

post-252-1392074154,05_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this