Vai al contenuto

Ross14

Utente
  • Numero contenuti

    245
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    34

Ross14 è stato il miglior utente nel giorno 14 Luglio

Ross14 ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

2 Seguaci

Su Ross14

  • Compleanno 18/10/1980

Contatti

  • Website URL
    https://independent.academia.edu/ABusseni

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione romana antica
  • Settore
    Monetazione romana antica
  • Livello Studio
    Studioso autonomo
  • Responsabile Scientifico di
    Monetazione romana antica - Impero

Visite recenti

1308 visite nel profilo

Ross14's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • Very Popular Rare
  • Dedicated Rare
  • Week One Done Rare
  • One Month Later Rare
  • One Year In Rare

Recent Badges

162

Reputazione Forum

  1. Relativamente a questa tipologia di sesterzio segnalo questa vecchia discussione
  2. Ross14

    asta HATRIA NUMISTICA 11 libri

    Grazie @Realino Santone per la segnalazione. Controllerò con attenzione i diversi lotti sperando di trovare qualche libro che possa essere di mio interesse.
  3. Buonasera a tutti, stasera vi propongo un pezzo da novanta in asta NAC: un sesterzio di Caligola con al rovescio la corona civica al rovescio. Prezzo di partenza alla modica cifra di 12000CHF. La legenda OB CIVES SERVATOS mi colpisce sempre molto (chissà poi quali cittadini avrà veramente salvato Caligola...) ed il ritratto è da annoverare tra quelli meglio riusciti. A me piace tanto... Voi cosa ne pensate? https://www.sixbid.com/en/numismatica-ars-classica-zurich/8560/the-roman-empire/7126293/gaius-augustus-37-41
  4. Ross14

    Aiutatemi esperti!

    Pur con le immagini postate poco dettagliate e sfocate si vede subito che si tratta di un falso. È un'imitazione del celebre sesterzio di Caligola con al rovescio le tre sorelle Agrippina, Drusilla e Giulia
  5. Ciao @Clitunno Ottimo cartellino. Oltre alla classificazione RRC o RIC, ti consiglio (soprattutto nel campo delle imperiali) di utilizzare il numero del catalogo del British Museum che trovi direttamente sul loro database. Per le provinciali utilizza invece l'RPC online. Alessio
  6. Ross14

    Macrino con Elagabalo è possibile?

    Mi trovo d'accordo con le tue considerazioni
  7. Sposto per correttezza nella sezione repubblicane. Passando alla classificazione: RRC 496/2, Zecca itinerante 42 a.C. Diritto: Anepigrafa. Testa di Marco Antonio con barba rivolta a destra, dietro un lituo. Rovescio: M.ANTONIVS.III.VIR.R.P.C. testa radiata di Helios rivolta a destra. Da notare come il 42 sia l'anno di Filippi e Crawford specifica relitivamente all'iconografia: "Sol and Luna on the coinage of the moneyers of 42, perhaps alluding there to the imminence of a new age, are picked up by Sol in the coinage of Antony of 42 (no. 496)" mentre relativamente al ritratto di MArco Antoni si esprime così: "A homogeneous group of fine portraits, clearly the work of one engraver". Ribadisco @Clitunno, un denario meraviglioso!
  8. Ciao @Clitunno, moneta spettacolare, da lasciare senza fiato: complimenti!!! Ritratto di stile decisamente inusuale per Marco Antonio (che pare quasi Adriano...) ma osserva la somiglianza con questo conservato al British Museum: il conio parrebbe diverso ma l'incisore il medesimo. https://www.britishmuseum.org/collection/object/C_R-9230
  9. Sui simboli Crawford prima scrive: "no control-mark has more than one die" e poi inserisce la tabella con il loro elenco.
  10. Ciao @Marte e grazie per aver postato questo denario. A parte la perlinatura irregolare, riscontra ile peró anche in altri esemplari, lo stile è regolare e non mi fa pensare ad un'imitazione. Il simbolo appare piuttosto informe, più o meno circolare, non si capisce se rappresenti qualcosa: e se fosse uno dei simboli noti ma troppo consunto per essere riconoscibile? In ogni caso moneta da approfondire
  11. Il rovescio con il busto di Dioniso con lunghi capelli fluenti accompagnato dal tirso, suo attributo iconico, costituisce secondo la mia sensibilità un'immagine numismaticamente emozionante. Purtroppo la conservazione della moneta, sebbene ancore gradevole, non permette di apprezzare pienamente i dettagli di questa raffigurazione. Tuttavia non ho trovato altre fotografie di questa tipologia (se qualcuno di voi ne trovasse sul web, chiedo gentilmente di postarle). Concentriamoci sul tirso. La descrizione del tirso, estrapolata dal vocabolario Treccani é la seguente:"alto bastone nodoso e contorto – quasi un simbolo della vite – sormontato da un viluppo d’edera in forma di pigna" Per una rappresentazione di altissimo livello del tirso provvedo a pubblicare la fotografia di una tetradracma di Naxos appartenente alla collezione del British Museuma: trattasi di un autentico capolavoro d'arte ( https://www.britishmuseum.org/collection/object/C_1841-0726-91 ). Sul rovescio alla destra del Sileno accovacciato è presente una meravigliosa immagine del tirso con le foglie d'edera ben delineate. Ciò permette di comprendere come nel bronzo oggetto della discussione quei due "cuoricini" davanti al naso di Dioniso siano in realtà due foglie di edera.
  12. Buonasera, dopo essere oramai caduto irreversibilmente nel turbine magnetico ed esotico della monetazione provinciale del II secolo, desidero mostrarvi questo bronzo di Trapezus coniato nome di Faustina II. Trapezus, città della provincia di Cappadocia situata sulla costa del Mar Nero, è l'antico nome dell'odierna Trebisonda. Si tratta di un bronzo molto raro: il Roman Provincial Coinage online elenca solo due esemplari senza tuttavia mostrarne le immagini: Volume: IV.3 №: 11111 (temporary) https://rpc.ashmus.ox.ac.uk/coins/4/11111 Il rovescio è molto particolare ed estremamente suggestivo. AE20 - 6,56g Trapezus, 147-175 Diritto: [ΦΑVϹΤƐ]ΙΝΑ ϹƐΒΑ[ϹΤΗ] busto drappeggiato di Faustina rivolto a destra Rovescio: [ΤΡΑ]ΠƐΖΟVΝΤΙⲰΝ [ƐΤ] testa di Dioniso rivolta a destra e, nel campo di fronte a lui, un tirso Ogni commento è il benvenuto.
  13. Ross14

    Fausta R4?

    Le monete a nome di Fausta non sono, in generale comunissime. Complimenti. Il ritratto risulta ancora ben leggibile e, al rovescio, la Spes che sorregge due neonati costituisce una raffigurazione altamente suggestiva. Penso che i due neonati rappresentino due dei tre figli maschi avuti da Costantino (Costantino II, Costanzo II e Costante): tuttavia questo simbolismo iconografico andrebbe approfondito ulteriormente.
  14. Ross14

    Costanzo ll R5?

    Ciao @Clitunno, complimenti per la moneta. come avevo anticipato in altre discussioni, non riesco ad appassionarmi alla monetazione del IV secolo che trovo troppo ripetitiva. Tuttavia ciò costituisce un mio limite come numismatico che sto cercando di superare e penso che un approfondimento di queste monete possa risultare estremamente stimolante oltre che doveroso. La tipologia della "GLORIA EXERCITVS" è insieme alla "FEL TEMP REPARATIO" la più comune di tutta l'epoca romana. Tuttavia questa particolare moneta sembra piuttosto raretta anche se R5 appare francamente troppo (cercando in internet qualcosa si trova). Le rarità stabilite dal RIC per il basso impero vanno spesso prese con le molle. Il RIC data questa moneta al 337: considerando l'assenza del titolo di Augusto e la presenza di quello di Cesare va datata al periodo precedente alla morte di Costantino? Di seguito posto una moneta della medesima tipologia con conservazione a dir poco spettacolare. AUKTIONSHAUS H. D. RAUCH GMBH, MAIL BID SALE 11, LOT 1315 (12/9/2006)
×
×
  • Crea Nuovo...