Vai al contenuto

Spoudaios

Utente
  • Numero contenuti

    557
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    43

Spoudaios è stato il miglior utente nel giorno 24 Giugno 2019

Spoudaios ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

Reputazione Forum

225 Utente molto apprezzato

1 Seguace

Su Spoudaios

  • Rank
    Utente super

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione romana antica
  • Settore
    Monetazione bizantina
  • Livello Studio
    Neofita

Visite recenti

3512 visite nel profilo
  1. Gran bella moneta. Ammetto di non essere esperto di monetazione provinciale, ma mi colpisce anche il modulo e il peso, non indifferenti. Era d'uso rappresentare e proprie divinità tutelari sulle monete in divrse zecche. Una zecca con un suo stile, non v'è dubbio. Ho notato che è attiva con Antonini e Severi e un'emissione sotto Gordiano III. Sarebbe interessante capirne il motivo.
  2. Spoudaios

    Costantino l o ll?

    Possono avere titolatura simili in alcune zecche, ma il modo migliore per levarci qualsiasi dubbio, è vederle in foto. Ciao!
  3. Gran bell'esemplare @Quintus. Il tipo del cavaliere trafitto è diffuso, ma presenta innumerevoli varianti e curiosità. Il barbaro del tuo esemplare, ad esempio, potrebbe essere orientale, con il tipico berretto frigio. L'irregolarità del tondello aggiunge qualcosa e trasmette l'artigianalità della coniazione. Peccato che fosse un po' stretto per il conio. Anche i dettagli del cavaliere che trafigge sono limpidi: lo scudo è ben visibile, così come le diverse parti dell'armatura. E' un AE2 ridotto. E' un esemplare che colpisce. Ben fatto!
  4. Heeeh, @Quintus, ti sei fatto prender da pigrizia . Come anno di coniazione "n.d."? E' il 320 e l'officina epsilon è proprio quella dedicata a Licinio II. Moneta gradevole ad un ottimo prezzo. Siamo alla penultima emissione prima che i due Licinii scompaiano dalle coniazioni di Tessalonica. Ciao
  5. Nn mi intendo di tessera romane. Al dritto vedo un I S in corona d'alloro. Dallo stile direi I secolo A.C. - I secolo D.C. Purtroppo non ho bibliografia utile in merito.
  6. Spoudaios

    Staff 2020: proposte ed idee

    Buongiorno a tutti, ho pensato lungamente alla possibilità di farmi avanti quest'anno, ma data la mia scarsa disponibilità di tempo da dedicare al Forum da qualche mese a questa parte, vi continuerò a seguire da semplice utente, senza avanzare la mia candidatura. Un caro saluto a tutti gli amici del Forum!
  7. Al momento non vi sono restrizioni. Ma dobbiamo aggiornarci da qui a venerdì sera temo.
  8. Moneta seria, da vero collezionista di bronzi imperiali. L'espressività del ritratto di Adriano è sicuramente il punto forte. Complimenti!
  9. A me non piace il bordo ed in generale la moneta non mi ha dato grandi impressioni. Non trovo "tecnicamente" cose che non vanno, ma non urla integrità.
  10. Il denario è molto gradevole e il conio stanco al rovescio è tipico del periodo. Esemplare interessante per l'iconografia al rovescio. Basti qui menzionare Leptis Magna per capire cosa porti dietro di sé a livello storico e artistico.
  11. Spoudaios

    Tirolo e tirolesi

    Il topic è interessante, anche se ha preso una piega un po' diversa dal titolo. Nel flusso di coscienza di @Piakos noto disincanto e un certo pessimismo, lo stesso che colgo quando analizziamo il mondo numismatico. L'uomo perde centralità quando il modello di società è "mercato-centrico". Il fatto che non vi sia una visione alternativa di società, nel secondo Dopoguerra incarnata soprattutto dagli ideali della sinistra, ha reso il mondo paradossalmente più instabile e conflittuale dentro e fra regioni diverse. Emergono però elementi di novità tesi a permeare la prossima visione
  12. Certo, solidi bizantini dal VII all'XI ad esempio.
  13. Stima a € 80, realizzata a € 160. Esemplare carino...
  14. Mannaggia @Piakos, in questo processo mi fai difendere chi accuserei per tante altre ragioni. Ma sia, non mi sottraggo. Ti sbagli se pensi che il Patriarca di Costantinopoli o il Papa di Roma non sapessero cosa fosse il Logos (penso a Fozio o Silvestro II, grandissime personalità di ampio respiro culturale). Pensiamo solo ad un dato: è grazie alla perseveranza degli ecclesiastici bizantini se ci sono pervenute tutte le opere di Platone. Ma non è solo una questione di testimonianza. Il Cristianesimo delle origini è nutrito da personaggi colti, intrisi di cultura classica, e un imperat
  15. Bella, ma faccio le veci di @Piakos. Questa mi par smoothed.
×
×
  • Crea Nuovo...