Vai al contenuto

carledo49

Responsabile scientifico
  • Numero contenuti

    2045
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    142

carledo49 è stato il miglior utente nel giorno 10 Aprile

carledo49 ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

Reputazione Forum

638 Utente molto apprezzato

6 Seguaci

Su carledo49

  • Rank
    Utente aureus
  • Compleanno 05/08/1949

Informazioni Utente

  • Sesso
    Non inserito
  • Località
    Sulky

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione moderna italiana
  • Settore
    Nessuno
  • Livello Studio
    Studioso autonomo

Donazioni

  • Donazioni
    1 donazione

Visite recenti

8326 visite nel profilo
  1. Sono anch'io appassionato di patine e nelle tipologie che colleziono, al momento dell'acquisto, spesso una bella patina è stata preferita ad uno stato di conservazione più elevato (trovare entrambe è un colpo da maestro). A tutti gli effetti è l'anima ed il plus valore di una moneta, la storia nel metallo, il trascorrere del tempo. Trovarne originali oggi è molto difficile, ci sono tanti, troppi manuali da piccolo chimico in circolazione, tanti apprendisti stregoni e molti maestri pasticcieri dedicati all'arte del tarocco e del ritocco. Ma ancora qualcosa si trova, per fortuna; tutto sta nel s
  2. Con queste foto c'è la conferma della non originalità della moneta. Estremamente esplicative.
  3. Salve @Sergey benvenuto nel forum. Cosa ti interessa sapere? Immagino voglia sapere se la moneta da te postata sia originale. Comunque è molto rara, un R3, ed è molto facile venga falsificata dato il cospicuo valore in conservazioni ottimali. Il peso è troppo basso nelle condizioni in cui si trova e le immagini non mi ispirano molto, noto anche diverse incongruenze nel bordo e nella perlinatura e dal poco che si intravede anche il taglio con gli incusi (FERT, nodi e rosette) non mi pare di moneta originale. Dovresti postare una miglior foto di questo particolare, sarebbe risolutivo. Così
  4. Francamente c'era da aspettarselo, visto il periodo
  5. Concordo con la valutazione. Valore...in queste condizioni una quindicina di euro. Più che rara la definirei NC.
  6. Mai avere fretta anche se il prezzo è intrigante. Nessuno obbliga a comprare in altissima conservazione, però, dove le quotazioni di elevate conservazioni oramai sono diventate abbordabili, sarebbe meglio approfittarne e scegliere meglio. Il dritto comunque, da foto, sembrerebbe anche leggermente inferiore al BB. Sui fondi insistono tracce di pulizia un po'...energica.
  7. Ahahah!!! Facilmente intuibile. Diciamo che purtroppo la messa in vendita di monete pasticciate, taroccate, bulinate, ripatinate e ritoccate è stata (ma ancora spesso lo è) una pratica piuttosto diffusa. Per fortuna non sono tutti così, diversi segnalano il "problema" all'attenzione dell'ipotetico acquirente, altri specificano molto bene i "difettucci". L'occhio comunque deve essere sempre esercitato per non essere colto impreparato ed acquistare la classica "sola" che purtroppo rimarrà come imperitura memoria della propria dabbenaggine. Va da se che comunque, prima o poi, sarà uno scotto
  8. carledo49

    Un saluto

    Ciao, benvenuto nel forum. Per la monetazione del Regno potrei esserti d'aiuto se ti fa piacere.
  9. Per le notizie sulle specifiche monete direi di si, sulle valutazioni economiche avrei qualche dubbio, parliamo, del 2005, di un periodo aureo della Numismatica, dove le quotazioni erano ai massimi livelli. Ora, in molti casi, sono ben al di sotto dei valori indicati in quello specifico anno. Direi che un catalogo del 17-18-19 va più che bene.
  10. Per l'uso che normalmente se ne fa è sufficiente un catalogo di qualche anno precedente l'ultima edizione. Le variazioni commerciali sulle singole monete sono minime, in ogni caso rimarranno indicative. Il costo sarà di pochissimi euro.
  11. carledo49

    asta NUMISMATICA FERRARESE

    Sono veramenti troppi gli errori allora, temo sia altro.
  12. carledo49

    asta NUMISMATICA FERRARESE

    Ho osservato diverse monete di area Sabauda. Mah, le conservazioni dichiarate per i lotti in vendita mi paiono veramente fuori da ogni logica, numerose incongruenze anche con le varie basi d'asta, per alcune monete....basse, per altre sproporzionatamente alte. Non riesco a capire il razionale di tutto questo. Giusto per discutere serenamente posto alcuni esempi. E' pur vero che chi compra osserva vari parametri, ma le indicazioni date mi sembrano un po' fuorvianti. Non è un buon metodo per attirare collezionisti. Un 50 cent. Carlo Alberto dichiarato qFDC Un 25 cent Carlo Alberto dich
  13. carledo49

    Auguri

    Tanti cari auguri anche da parte mia.
  14. Concordo col suggerimento. Eviterei anche di comprare monete in simili condizioni. Anche se pulite da mani esperte il danno è piuttosto grave e le tracce rimangono indelebili.
  15. carledo49

    4 Tari 1708

    Una conservazione stupenda.
×
×
  • Crea Nuovo...