Vai al contenuto

Giuseppe Gugliandolo

Utente
  • Numero contenuti

    1336
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    81

Community Answers

  1. Giuseppe Gugliandolo's post in aiuto riconoscimento was marked as the answer   
    Grano di Carlo II per Napoli, coniato tra il 1677 e il 1683, poi di nuovo nel 1692, il tuo presenta le sigle AC-A quindi possiamo restringere il campo  tra il 1678 e il 1682, la data è sotto la testa ma non mi sembra leggibile... Nello stemma troviamo i blasoni del Regno di Sicilia (stemma svevo e aragonese assieme) e quello dei re di Gerusalemme
    Risulta essere una moneta comune tranne che per per il 1677 ®. 1682 (NC). 1692 (R5) 
    Ti allego un esempio http://www.acsearch.info/image.html?id=1153525
  2. Giuseppe Gugliandolo's post in Moneta sconosciuta was marked as the answer   
    Il tosone è un'ottimo punto di partenza, peccato appaia in moltissime monete del regno di Napoli. Puoi dirci peso e diametro? È in rame come sembra? 
     
     
    EDIT// 
    Facendo una ricerca online, questa è quella che mi sembra avvicinarsi di più cliccaqui
    Cercando con le stesse informazioni, però, non sono riuscito a trovarne altre che si avvicinavano alla tua 
     
    Forse @@Layer può dirti di più 
  3. Giuseppe Gugliandolo's post in Moneta incomprensibile was marked as the answer   
    Mi permetto di identificarla. Non colleziono questo periodo ma sono riuscito a trovarla Ti hanno mentito, non è Federico IV noto come "il semplice", avevo notato le lettere LU accanto alla testa quindi l'ho scartato a prescindere
     
    E' un Tre Cavalli del Regno di Napoli coniato da Carlo V (1516-1556) 
    Al diritto la legenda CAROLVS    V    ROM   I P testa laureata e barbuta volta a destra
    Al rovescio :IN HOC SIGNO VINCES: (la foto va girata di 45 gradi in senso antiorario)  croce greca potenziata, cantonata da fiamme
    Vi sono moltissime varianti sia per legenda che simboli, ma in generale sono note due particolari varianti, una classificata come R5 (conosciuta solo in pochi esemplari) e una classificata C (comune) quest'ultima ha la A sotto la testa di Carlo V, quindi è il tuo esemplare e dato che riporta la A posso dirti che l'ufficiale di zecca era Girolamo Albertino
     
    Posto una foto di un esemplare in conservazione migliore con A sotto la testa 
     
     

     
    (immagine proveniente da Sixbid)
×
×
  • Crea Nuovo...