Vai al contenuto

TREBONIANVS GALLVS, sesterzio APOLLO SALVTARI


Recommended Posts

Treboniano Gallo

Gaio Vibio Treboniano Gallo (In latino Gaius Vibius Trebonianus Gallus, nato a Monte Vibiano Vecchio nel 206 a.D. e morto a Terni nell'agosto 253 a.D.) è stato imperatore romano dal 251 al 253 a.D. insieme al figlio Volusiano, che Treboniano associò al suo trono insieme al figlio di Decio, Ostiliano.
Il suo regno fu caratterizzato da una lunga serie di disastri, come la peste che colpì l'Impero romano per anni, le incursioni delle popolazioni barbare oltre i confini dell'impero e la perdita (secondo alcune fonti avvenuta durante il suo regno) della Siria in favore dei Sasanidi ed il saccheggio di Antiochia.
Uomo di indubbie qualità amministrative, il suo programma fu impresso nella dicitura di molte monete che fece battere: Pax aeterna.

445793942_TrebonianoGalloSesterzioRIC10317.02gqBB100.thumb.jpg.e6bbfaa45b43a55875608e21a2cef670.jpg

Valore nominale: Sesterzio
Diametro: 29 mm circa
Peso: 17,02 gr

Dritto: IMP CAES C VIBIVS TREBONIANVS GALLVS AVG, busto laureato, drappeggiato e corazzato a destra
Rovescio: APOLL SALVTARI, Apollo con ramo, poggiato su lira, S - C in campo

Zecca: Roma
Anno di coniazione: 251-253 a.D.
Riferimento: RIC 103, Cohen 21
Rarità: NC
Note: L’esercito romano, al rientro dalla guerra contro i Goti, diffuse un’epidemia di "peste" a Roma. L'epidemia ebbe una grande diffusione ed uccise anche Ostiliano, figlio del suo predecessore Traiano Decio, al momento co-augusto. Nel novembre 251 venne eletto al suo posto il proprio figlio Volusiano il quale coniò due sesterzi (RIC 247 e 248) del tutto analoghi a quello di suo padre. Secondo alcuni studiosi queste monete hanno verosimilmente un carattere evocatorio verso Apollo in quanto SALVTARIS (guaritore). Interessante la presenza del ramo, probabilmente di alloro, albero sacro di Apollo, rivolto verso il basso, come nell’atto di “spazzare”. 

Non perfetto ma abbastanza raro. 🙂

Ave!

Quintus

  • Mi piace 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 Si tratta di un bellissimo e raro sesterzio per il quale ti porgo i miei complimenti.

Tra l'altro il rovescio è suggestivo ed inquadrato nel contesto storico: il legame tra la rappresentazione di Apollo Salutari e la peste che stava imperversando risulta evidente.

Ricordo che Esculapio, dio della medicina e delle guarigioni, era figlio di Apollo.

 

  • Mi piace 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...