Vai al contenuto

Recommended Posts

Nel ricordare e celebrare gli ottocento anni dalla morte dio Dante, viene spontaneo chiedersi, da appassionati di numismatica, se il Poeta abbia mai parlato, nella sua opera maggiore - la Commedia - in maniera precisa delle monete del suo tempo ma la risposta è sostanzialmente negativa. 

Malgrado che nel suo peregrinare fosse venuto a contatto diretto con la monetazione di quasi tutta l'Italia del centro-nord e con quella francese e, forse venasina, oltre un accenno fatto nel Convivio alle "santalene" - probabilmente monete bizantine utilizzate come  medaglie devozionali, vista la frequentissima presenza del Cristo Pantocrator - l'unica citazione puntuale di una moneta del suo tempo e della sua Firenze viene fatta da Dante nel canto XXX dell'Inferno quando incontra Mastro Adamo, un falsario messo al rogo a Firenze nel 1281 per aver stampato fiorini a soli 21 carati invece dei 24.

E' peraltro interessante osservare che il "povero" falsario fu l'unico a rimetterci la vita, visto che i suoi mandanti, i Conti Guidi, erano troppo potenti e importanti per essere toccati dalle leggi (come sempre).

Così recita Dante: vv. 46-90

Ivi è Romena, là dov’io falsai / la lega suggellata dal Batista / per ch’io il corpo su arso lasciai.

.........................

 io son per lor tra sì fatta famiglia /  e' m'indussero a batter li fiorini / ch'avevan tre carati di mondiglia.    

Sotto un fiorino falso che però in questo caso è di danno maggiore, avendo l'anima di rame coperta da una sottilissima sfoglia d'oro!

2109134378_Villoresi-firinofalsod.jpg.6cada18498eee2a7eaa446af96827247.jpg1868958636_Villoresi-firinofalsor.jpg.04b161dad15069539ccb4b679643dfcd.jpg

  • Mi piace 2

<Melius est dare quam accipere>

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...