Vai al contenuto

Monete vendute all'asta... malate.


Recommended Posts

Ave!

Girando per le future aste mi sono imbattuto in una moneta che "credo" sia affetta da cancro del bronzo.  Ma di questo "piccolo problema", nella descrizione dell'asta, non viene fatta menzione.

Anzi, se guardiamo bene la foto mi pare che l'abbiamo "sistemata" (pulita ed incerata) per minimizzarne la visibilità.

123D.jpg.e4bf823ea1766991e3158ee1f7c98a5b.jpg123R.jpg.1f63a8335e7a1463c959ee40f899801d.jpg
inAsta - Lotto 123 - Asta 93 E-Live

Voi che ne dite?  E' cancro del bronzo?  Ma, soprattutto, vi pare un comportamento corretto? 😞

Ave!

Quintus

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si è cancro,

si vedono anche i  " crateri "  del danno già fatto, 

il problema dovrebbe essere descritto, 

anche se un occhio allenato lo vede

  • Grazie 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Quintus changed the title to Monete vendute all'asta... malate.
2 ore fa, Realino Santone dice:

Si è cancro,

si vedono anche i  " crateri "  del danno già fatto, 

il problema dovrebbe essere descritto, 

anche se un occhio allenato lo vede

Si, un occhio "allenato" lo vede certamente, il problema è che alle aste partecipano persone esperte e non... e, solitamente, si tende a dar fiducia ai cosiddetti "professionisti" credendo che non cerchino di fregarti.

In tutta onestà, una casa d'aste che vende monete in non ottimo stato e non dice nulla mi da l'idea della tentata truffa. 😞

Già avevo dei dubbi sulle monete vendute da Inasta, molte sono rimaneggiate in modo assurdo e senza che ne sia minimamente data indicazione nella descrizione... ora questo.

W la serietà...  😞😞 😞

spero per loro che nessuno mi chieda cosa penso di inAsta!

Ave

Quintus

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, Quintus dice:

spero per loro che nessuno mi chieda cosa penso di inAsta!

Ahahah!!! Facilmente intuibile.

Diciamo che purtroppo la messa in vendita di monete pasticciate, taroccate, bulinate, ripatinate e ritoccate è stata (ma ancora spesso lo è) una pratica piuttosto diffusa. Per fortuna non sono tutti così, diversi segnalano il "problema" all'attenzione dell'ipotetico acquirente, altri specificano molto bene i "difettucci". L'occhio comunque deve essere sempre esercitato per non essere colto impreparato ed acquistare la classica "sola" che purtroppo rimarrà come imperitura memoria della propria dabbenaggine. Va da se che comunque, prima o poi, sarà uno scotto che tutti più o meno pagheremo.

  • Mi piace 2
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah, nella maggior parte dei casi la presenza di cancro del bronzo non viene segnalata né nelle aste né dai venditori (sia esteri sia nostrani).

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...