Vai al contenuto

Recommended Posts

ONGARO:  Nome forse dato nel Veneto al Ducato o Fiorino ungherese della prima metà del '300 (da qui appunto ongaro=ungherese). Venne imitato in vari paesi per il suo basso titolo d'oro rispetto al Fiorino di Firenze o il Ducato di Venezia; le coniazioni più cospicue si ebbero nei Paesi Bassi ma tra le numerose zecche italiane che trassero spunto da questa moneta possiamo annoverare quelle di Bozzolo, Casale, Castiglione delle Stiviere, Maccagno, Mantova, Modena e Parma.

Dato che recavano l'immagine di un guerriero in piedi, con braghe larghe sopra gli schinieri, queste monete erano chiamate anche Ongari Bragoni o semplicemente Bragoni.

By carledo49  16-08-2013

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...